Tra Sacro e Sacro Monte: giovedì Andrea Chiodi e Ferdinando Baroffio raccontano i Tre custodi della Divina Commedia

0
291
Il regista e attore varesino Andrea Chiodi

VARESE, 9 luglio 2024-Catone, Minosse e Bernardo nella Divina Commedia sono al centro dello spettacolo di giovedì 11 luglio alla XIV cappella del Sacro Monte di Varese.
Il secondo appuntamento della manifestazione di prosa ricorda Piera Degli Esposti e il filo rosso del ricordo è raccolto dal regista varesino Andrea Chiodi, direttore artistico di Tra Sacro e Sacro Monte.
A convincerlo ad andare in scena per la prima volta è stata la scelta di ricordare l’attrice che più di ogni altra ha segnato il suo percorso, oltre ad alcune tappe importanti del festival come l’ampio spazio dedicato al sommo poeta nel corso di questi quindici anni.
Un percorso attraverso le cantiche di Dante, così come la grande attrice lo ha raccontato e insegnato a Chiodi, partendo dall’umanità di Dante visto come uomo di tutti i giorni, con le sue paure.
Lo spettacolo, una produzione dell’associazione Tra Sacro e Sacromonte, si basa proprio sulle parole dell’attrice: “Bisogna imparare a guardare Dante di fronte e non di profilo come è rappresentato, guardarlo negli occhi con le sue paure, le sue passioni e i suoi amori”…”Vedi: Virgilio è un po’ come uno psicanalista, cioè una persona buona ma che non si lascia contagiare dalle tue paure”. Così la Degli Esposti spiegava Dante e così, accompagnati dalle sonorità costruite ad hoc dal maestro Ferdinando Baroffio, verrà raccontato al Sacro Monte ricordando Piera, l’attrice che Eduardo De Filippo definì “O verbo nuovo”. È per la rassegna un appuntamento importante, a ricordo di una delle attrici più amate dal nostro pubblico

Come per tutti i giovedì di luglio alle 18.30 e domenica 21 alle 10.30, 18 e 20 dalla chiesa dell’Immacolata Concezione di Via Prima Cappella 5 sono previsti i pellegrinaggi teatrali de La Caduta dei Cementi, una performance immersiva audioguidata attraverso le parole di Giovanni Testori. Il progetto di Karakorum Teatro / La Confraternita del Chianti in coproduzione con Associazione Tra Sacro e Sacromonte e il patrocinio di Casa Testori è un percorso punteggiato dalle cappelle del Sacro Monte di Varese.

TRA SACRO E SACRO MONTE A CASA POGLIAGHI
Nei giovedì di luglio, poi, sarà possibile visitare con una guida la Casa Museo più eclettica di Varese.
In occasione delle serate di spettacolo alle 18.30 e alle 20 la Casa Museo Pogliaghi sarà eccezionalmente aperta al pubblico e si potrà visitare la ricca raccolta di opere d’arte frutto della passione collezionistica del proprietario di casa. Più di 1200 opere da tutto il mondo ecirca 600 reperti archeologici sono collocati accanto alle creazioni dello stesso Pogliaghi, tra le quali spicca il modello in gesso originale della porta centrale del Duomo di Milano.
INFO: 328.8377206; biglietti info@casamuseopogliaghi.it.