Credere nel talento dei giovani: percorso formativo della Telmotor con ITIS “Riva” di Saronno

0
1019

SARONNO, 10 ottobre 2019 – Credere nel talento dei giovani e investire nel futuro sono due facce della stessa medaglia. È con questa filosofia che Telmotor, azienda specializzata nelle forniture elettriche e nella distribuzione di prodotti e marchi di qualità per l’automazione industriale, inaugura il 22 ottobre il percorso formativo Dalla progettazione alla realizzazione, rivolto alle classi a indirizzo elettrotecnica ed elettronica dell’ITIS G. Riva di Saronno.

I tecnici esperti di Telmotor diventeranno così, per circa 40 ore, veri e propri docenti con l’obiettivo di offrire agli studenti nozioni di automazione in linea con le attuali richieste delle imprese. A collaborare al progetto didattico anche Siemens Italia, per la fase di aggiornamento e training dei docenti e OEMER, che invece coinvolgerà direttamente gli studenti in lezioni teoriche e pratiche per la progettazione di due motori elettrici, con approfondimenti sull’encoder e le relative funzioni.

Il progetto prevede quindi l’intervento concreto di esperti Telmotor all’interno delle classi, e viceversa, la visita aziendale finalizzata alla conoscenza della realtà lavorativa da parte degli studenti. A tutto ciò si aggiunge la realizzazione da parte dei giovani di pannelli per l’azionamento e il controllo con conseguente montaggio all’interno dei laboratori dell’Istituto. Un percorso didattico importante che mira a ridurre il divario tra il sistema scolastico e il mondo del lavoro, avvicinando la formazione alle competenze e ai requisiti professionali richiesti dalla realtà economico-produttiva.

Attraverso la partnership con l’ITIS G. Riva di Saronno, Telmotor dimostra ancora una volta la volontà di costruire collaborazioni di qualità con gli istituti tecnici industriali, in modo da proporre agli studenti opportunità professionali e formative su misura, cercando di stimolarli e dare maggior impulso alla loro carriera futura.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui