Il Lugano vince a Thun e si allontana dall’ultimo posto in classifica

0
857

LUGANO, 24 novembre 2019-Il Lugano ha espugnato la Stockhorn Arena di Thun con un netto 3-0, centrando la seconda vittoria in tre uscite sotto la guida tecnica di Jacobacci. I bianconeri, scesi in campo con Bottani come prima punta viste le assenze di Gerndt e Holender, hanno sfruttato il periodo no della formazione Schneider (sempre più ultima in Super League) per allontanarsi dal fondo della graduatoria, superando il Lucerna al settimo posto e mettendo quattro punti di distanza tra sé e lo Xamax penultimo.

La sfida è iniziata nel migliore dei modi per i ticinesi, che dopo nemmeno 4′ si sono ritrovati in vantaggio grazie ad Aratore, il cui tiro a giro, deviato dal parastinco di un difensore, non ha lasciato scampo a Faivre. Lo stesso estremo difensore bernese, con uno sciagurato rinvio, ha poi spianato la strada per la prima rete stagionale di Bottani, che ha permesso al Lugano di raddoppiare già al 17′.

Il sussulto d’orgoglio del Thun in entrata di secondo tempo, dopo aver prodotto un palo colpito dal ticinese Rapp, è stato bruscamente interrotto dal gol di Daprelà, che al 74′ ha insaccato il 3-0 chiudendo definitivamente la disputa. La partita è poi scivolata via senza grandi emozioni, con il Lugano che ha controllato il risultato senza correre pericoli e ha potuto festeggiare i tre importantissimi punti.(RSI.CH)

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui