Presentata la nuova edizione di MAD 21037, dove il disagio giovanile si trasforma in opere d’arte

0
323
La presentazione in Provincia

VARESE, 27 novembre 2019-Un progetto molto interessante quello presentato questa mattina a Villa Recalcati (sede della Provincia di Varese) denominato MAD 21037, dove il disagio sociale giovanile ma pure la creativitá spesso debordante, viene espresso dando forma all’arte, quella piú diretta e stradaiola tipica della street art diffusasi nel mondo come vera forma espressiva che prese forma inizialmente nei sobborghi di New York per poi diffondersi in tutto il mondo.

Una iniziativa promossa dal Comune di Lavena Ponte Tresa in collaborazione con l’Associazione WgArt che si articola in un ricco programma di eventi che interesserà la città da gennaio a luglio 2020, volto al coinvolgimento dei giovani alla vita sociale e alla prevenzione del disagio giovanile.

MAD è l’acronimo di Muri Artisti Diffusi e proprio su alcuni muri della città gli artisti dipingeranno insieme ai ragazzi che vorranno partecipare al progetto. Il numero 21037 in qualità di Codice di Avviamento Postale di Lavena Ponte Tresa vuole contestualizzare l’intervento proprio nella bella cittadina affacciata sul Lago di Lugano.

La street art è la forma d’arte più diffusa nelle città, di fronte ad un murale i ragazzi possono ritrovarsi e discutere e lavorare insieme può diventare un’occasione di aggregazione e scambio di idee. I giovani hanno più facilità ad avvicinarsi all’arte di strada, all’arte urbana in quanto parla direttamente a loro e di loro, delle cose che li riguardano, piuttosto che all’arte appesa in un museo.

Da qui l’idea di organizzare una serie di incontri teorici e pratici con gli street artist Seacreative, Sten, Stuer, Gep Caserta e Luca Barcellona su diversi temi che approfondiscono l’arte urbana, l’universo dei graffiti e la calligrafia. Le lezioni si presso l’Antica rimessa del Tram.

Gli artisti realizzeranno poi in una performance live painting murales permanenti su tre muri della città mentre il progetto si concluderà a luglio con la realizzazione di un’opera collettiva Hall of fame sul muro della passeggiata del Lungolago.

«Negli ultimi anni, attraverso alcuni progetti di politiche giovanili – affermano Massimo Mastromarino, Sindaco e Valentina Boniotto Assessore alla Cultura di Lavena Ponte Tresa –   abbiamo incontrato molti giovani e abbiamo raccolto i loro bisogni e i loro desideri. MAD 2137, vuole essere una risposta concreta, l’arte di strada come strumento di aggregazione. Lavena Ponte Tresa, un lungo di provincia che attrae i giovani , di qualsiasi luogo e di qualsiasi età . Un progetto senza confini .

«Il progetto e il programma MAD 21037  afferma Ileana Moretti – cercano di educare i giovani attraverso l’informazione e la formazione. Educare all’arte urbana e al bene comune è estremamente importante. Questo progetto vuole avvicinare i giovani ma credo che sia di grande utilità anche per gli adulti in quanto volto alla sensibilizzazione e alla scoperta del proprio territorio. Lavena Ponte Tresa ha iniziato già da qualche anno un significativo percorso artistico, questo è sicuramente un altro passo lungo questo cammino».

Partendo dalla comprensione dell’arte urbana i giovani possono avere l’occasione di provare a dipingere, riscoprire la propria creatività e vivere da cittadini attivi la propria realtà sociale.

D’altronde  Nick Kozak affermava “La street art non solo è arte, ma è la più diffusa forma d’arte degli spazi pubblici del pianeta. Qualcosa di veramente importante sta accadendo sui muri delle nostre città, e non è necessario un biglietto per vederlo”.

MAD 21037 è anche su Instagram @madwgart #mad21037

Chiunque può partecipare mandando una mail a madwgart@gmail.com

Per informazioni Tel 335.5860986

PROGRAMMA MAD 21037

URBAN_ART – SEACREATIVE

Il workshop sarà diviso in tre parti. La prima, sarà costituita da un veloce viaggio nel mondo dell’urban art alla scoperta di tutte le sue sfaccettature: Streetart, graffiti, muralismo, con l’ausilio di video e fotografie. La seconda parte dedicata più specificatamente al muralismo, andremo a conoscere le tecniche e i materiali. Sarà data la possibilità ai ragazzi di mettere in pratica le informazioni apprese. Terza ed ultima parte dimostrazione pratica di come si realizza un opera .

GRAFFITI – STEN & STUER

Il workshop sarà diviso in tre parti. La prima prevederà una introduzione al mondo del writing, dalla New York degli anni ’70 ad oggi, con particolare attenzione alle lettere. Nella seconda parte i giovani avranno la possibilità di dipingere su un muro mettendo in pratica le nozioni apprese.

La terza parte prevede una dimostrazione pratica di come si realizza un pezzo.

CALLIGRAFIA – GEP CASERTA CASERTA

Il workshop avrà’ un’introduzione molto breve sulla storia della Calligrafia (breve gallery fotografica storica fino ad arrivare ad oggi, con l’utilizzo del pc, introduzione al carattere gotico maiuscolo e minuscolo (la base ) con esercizi con marker o pennello per costruire le lettere. Secondo incontro un’introduzione alla composizione grafica con la calligrafia. Realizzando su carta delle bozze con le lettere gotiche. Terzo incontro dimostrazione di come si realizza un’opera murale di calligrafia

30 gennaio 2020        1° lezione teorica sull’arte urbana con Seacreative

13 febbraio        1° lezione teorica sui graffiti con Sten e Stuer

27 febbraio        1° lezione teorica sulla calligrafia con Gep Caserta

12 marzo            2° lezione teorica/pratica sull’arte urbana con  Seacreative

26 marzo          2° lezione teorica/pratica sui graffiti con Sten e Stuer

16 aprile            2° lezione teorica/pratica sulla calligrafia con  Gep Caserta

07 maggio          Lezione di Luca Barcellona

23 maggio          Live Painting di Seacreative sul muro ad angolo della palestra a Ponte Tresa

04 giugno          Live Painting di Sten e Stuer sul muro presso il campo basket/calcio

18 giugno          Live Painting di Gep Caserta sul  muro a Lavena

Luglio                         evento conclusivo Hall of fame

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui