Furto con spaccata in un bar del centro di Varese: arrestate due donne

0
760

VARESE, 9 maggio 2020-La diffusione del virus non ferma i furti. Come domenica scorsa alle 22 all’interno di un bar di Varese (ancora chiuso al pubblico per effetto dalla normativa cosiddetta “anti-Covid”), utilizzando due grossi sassi per spaccare la vetrina e introdursi all’interno.

Agenti di polizia giunti sul posto notavano due donne allontanarsi con fare sospetto che venivano immediatamente fermate e sottoposte a controllo.

Appariva evidente  fin da subito, il loro coinvolgimento nel furto appena perpetrato: una delle due infatti riportava una vistosa ferita da taglio, procuratasi verosimilmente all’atto di introdursi all’interno del locale. A questo punto entrambe non fornivano una spiegazione plausibile sulla loro presenza sul luogo.

Durante la perquisizione veniva rinvenuto uno zaino colmo di stecche di sigarette e bottiglie di alcolici. Messe alle strette le due donne italiuane e pregiudicate finivano per ammettere di avere commesso il furto.

A questo sono scattati gli arresti per reato di furto aggravato e condotte al carcere di Como su disposizione del Pubblico Ministero, mentre la refurtiva veniva restituita al proprietario del bar.

redazione@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui