Coronavirus, la Lega replica al Pd su situazione sanitaria in miglioramento. Monti: “Regione Lombardia ha evitato una Caporetto sanitaria.

1
998

MILANO, 14 maggio 2020 – “Accusare Regione Lombardia anche di fronte a dati in netto miglioramento supera il limite della decenza, il PD da due mesi a questa parte non trova argomenti diversi per nascondere la totale mancanza del Governo nella gestione dell’emergenza sanitaria. Siamo la Regione con il maggior numero di tamponi eseguiti , 60 mila più del Veneto quasi il triplo della Rossa Emilia, nonostante l’incapacità su stessa ammissione del commissario Arcuri nel rifornimento di reagenti da parte dello Stato”.

Così Emanuele Monti (Lega), Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, in risposta a Capogruppo del Pd Fabio Pizzul e ai suoi nuovi attacchi.

“Dichiarare, come fa Pizzul, che Regione Lombardia si è limitata ad aspettare che l’ondata passasse è vergognoso. È evidente che la strategia del Pd sia quella di attaccare la Lombardia per nascondere i mancati aiuti del Governo. Il loro Governo non c’era durante l’emergenza, il loro premier è venuto in Lombardia dopo quasi due mesi dall’inizio di tutto, cosa mai vista da parte di un primo ministro di uno Stato occidentale… ed ora non ci fanno arrivare aiuti economici per la ripartenza. Noi lombardi abbiamo lottato in prima linea, mentre il Governo se ne stava tranquillo e beato lontano dal fronte” conclude Monti.

image_pdfimage_printStampa articolo

1 commento

  1. Qui sono tutti da condannare, destra e sinistra, il governo per come ha preso in giro tutta l’Italia non pagando e Garantendo quello che aveva promesso la Regione Lombardia per come ha gestito la situazione insieme alle ATS a livello di Rsa e Case di Riposo, oltre ai ventennali tagli alla Sanità Lombarda che si è rilevato deleterio sopratutto in una situazione di emergenza come questa (e se non ricordo male negli ultimi 20 anni a governare la regione c’e sempre stata la destra) per non parlare dell’ospedale in fiera dove sono stati spesi milioni di euro (anche se donati da “privati”) e che adesso rischia di essere smantellato.
    Perciò che la smettano tutti di farsi la guerra e che pensino veramente al POPOLO ITALIANO.
    GRAZIE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui