Coronavirus, i dati parlano chiaro: netto miglioramento in tutta la provincia con pochi contagi e decessi

0
649

VARESE, 18 maggio 2020-I numeri relativi all’andamento della pandemia, nel territorio di ATS Insubria, al 16 maggio attestano il consolidamento di una tendenza migliorativa. I casi totali settimanali tendono a diminuire, passando da 865 nella settimana dal 19 al 25 aprile, a 342 nella settimana dal 10 al 16 maggio, con una riduzione dei casi positivi presenti nel territorio.

Tra l’ultima e la penultima settimana, infatti, i dati riportati nel Sistema di Sorveglianza del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell’ATS Insubria, mostrano un aumento dei guariti (+11,9%) e una riduzione dei casi totali (-44,3%) e dei positivi complessivamente presenti nel territorio (-149,3%). Diminuiscono anche i decessi  (-64,8%).

L’età media dei casi è pari a 64,8 anni. Si evidenzia una differenza di genere, con un numero cumulativo di casi (6.903 al 16 maggio) maggiore nelle donne (57,9%)  rispetto agli uomini (42,1%). Il genere femminile risulta invece meno colpito in riferimento ai 999 casi letali  (43,6% vs 56,4% ). I decessi hanno riguardato soggetti di età compresa tra i 31 e i 101 anni con una media di 80 anni.

Il tasso d’incidenza di ATS Insubria è di 4,69 x 1.000 abitanti, inferiore a quello regionale, che risulta pari a  5,96 x 1.000 abitanti. Anche il tasso grezzo di mortalità per Covid-19 vede ATS Insubria meno colpita rispetto all’intera regione (0,68 x 1.000 abitanti vs 1,54 x 1.000 abitanti).

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui