Greennovation: la mobilitá efficace per l’ambiente. Le proposte dei Verdi di Varese

0
800
La bicicletta uno die mezzi piú sostenibile per l'ambiente (foto ANSA)

VARESE, 4 giugno 2020- Si é svolta ieri sera una web conference organizzata dai Verdi della Provincia di Varese, rappresentati dai Coportavoce Massimiliano Balestrero e Maurizia Punginelli.

Il tema dell’incontro aperto al pubblico era “GREENNOVATION: LA MOBILITA’ EFFICACE PER L’AMBIENTE”, condotto dall”ingegnere Mauro Benasio.  E’ di tutta evidenza che l’inquinamento determinato dagli spostamenti di uomini e cose, rappresenta la prima causa di inquinamento. Ne deriva che è necessario sviluppare modelli di mobilità che coniughino il principio di sostenibilità ambientale con l’efficacia di soluzioni che devono essere alla portata di tutti, anche dal punto di vista economico. L’Ing Benasio ha trattato le future evoluzione del sistema del trasporto privato, rispondendo ai quesiti “che mobilità per domani? Che mobilità per il futuro?”, senza tralasciare le ipotesi di incremento del traffico privato post-covid.

Il 33% dei veicoli circolanti, sono rappresentati da Euro 0 ad Euro 3, ad elevato impatto ambientale. La sostituzione di questi veicolo (quasi 13 milioni) con veicoli Euro 6 o superiori può determinare la riduzione della co2 fino al -67% e del PM10 fino al -96%. Ha continuato Benasio focalizzando l’attenzione sulla possibilità di promuovere questa sostituzione attraverso una incentivazione mirata, che porti al rinnovo del parco auto in questione in meno di un decennio, con costi a carico dello Stato di quasi 3 miliardi annui, completamente coperti da gettito iva derivante dall’acquisto delle nuove autovetture.

Oltre agli sviluppi a medio lungo termine, rappresentati nella figura sottostante, il relatore ha sviluppato il tema della cittá e degli spazi, vero elemento di innovazione, già sperimentata in alcuni Stati Europei, in relazione alla evidenza che in futuro le popolazioni si concentreranno in spazi urbani per i quali dovrà essere garantita almeno per l’80% di mobilità sostenibile.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui