Lega in piazza a Varese per raccolta firme mentre la base vota Barbara Bison candidata sindaco

0
772
Gazebo Lega per raccolta firme

VARESE, 4 luglio 2020-di GIANNI BERALDO-La Lega del post coronavirus torna nelle piazze come prima dell’emergenza. Per farlo ha scelto un weekend di raccolta firme in tutta Italia.

Protagonista ovviamente anche Varese con gazebo situato in via Verratti di fronte al bar pasticceria Pirola, uno dei luoghi simbolo della cittá dove fino a poco tempo fa si ergeva il mastodontico ”Piantone”, poi abbattutto in quanto ammalorato.

Noi siamo passati questa mattina incontrando due rappresentanti della Lega Giovani tra cui il coordinatore cittadino Alberto Nicora, il quale ci ha spiegato le tematiche nazionali relative alla raccolta firme su stop ai vitalizi, alla sanatoria clandestini e stralcio delle cartelle di Equitalia «perché le imprese, soprattutto in questo momento tragico, hanno bisogno di nuova fiducia», dice il giovane rappresentante leghista il quale, in merito alla rinuncia alla candidatura come sindaco di Matteo Bianchi per le prossime elezioni amministrative a Varese, aggiunge «certamente Matteo sarebbe stato un nome assolutamente spendibile, ora lavoreremo per il candidato che decideranno le alte sfere».

In realtá la base ieri sera durante la riunione di sezione avrebbe giá deciso votando  Barbara Bison, avvocato e giá sindaco di Gornate Olona. Un voto che ha visto sconfitto Roberto Maroni che in realtá tra i leghisti varesini non ha mai riscosso particolari simpatie o apprezzamenti.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui