Volley femminile: la Supercoppa italiana regala emozioni. Martedí Unet Busto Arsizio contro Chieri

0
414

VARESE, 30 agosto 2020-Quattro vittorie interne suggellano il ritorno del volley femminile di Serie A dopo quasi sei mesi di stop. Un ritorno attesissimo, come confermano le decine di migliaia di contatti sul canale YouTube della Lega Pallavolo Serie A Femminile, che trasmette in diretta e in esclusiva i match di Supercoppa Italiana. Igor Gorgonzola Novara, Savino Del Bene Scandicci, Saugella Monza e Reale Mutua Fenera Chieri ottengono un importante successo casalingo nel primo turno eliminatorio e accedono al secondo, ultima tappa prima della Final Four di Vicenza in programma il 5-6 settembre.

Le novaresi di Stefano Lavarini si impongono per 3-1 sulla Bartoccini Fortinfissi Perugia uscendo alla distanza dopo due parziali equilibrati. Zanette, rientrata in azzurro dopo alcuni anni da protagonista in A2, parte da titolare ed è la top scorer del match con 20 punti, ben supportata da Washington, che al centro firma 16 punti con 5 muri. Le magliette nere di Fabio Bovari hanno un guizzo sul finale di secondo set, quando recuperano da 22-24 e pareggiano i conti con il muro di Aelbrecht, quindi si arrendono a Hancock e compagne e salutano la manifestazione a testa alta. La Igor affronterà al secondo turno la vincente del match domenicale tra Casalmaggiore e Firenze.

Vince risalendo dal 5-8 nel tie-break la Saugella Monza, che dà vita a una sfida appassionante con la Bosca San Bernardo Cuneo. Le brianzole di Marco Gaspari, prive di Danesi (riposo precauzionale per un fastidio alla schiena), ottengono moltissimo dalle centrali, con Heyrman (21 punti) e Squarcini (16) in grande spolvero e decisive nella rimonta del quinto set. Le ospiti di Andrea Pistola, costrette a rinunciare all’albanese Bici, sono bravissime ad allungare la contesa con la greca Strantzali in evidenza e sognano il colpaccio. L’ultimo squillo è di Degradi (13-13) prima che la Saugella realizzi i due punti del successo.

Monza troverà sulla sua strada la Savino Del Bene Scandicci di Massimo Barbolini, che in serata supera la Banca Valsabbina Millenium Brescia per 3-1. Gara estremamente equilibrata, quella disputata in Toscana (Malinov out): a parte il terzo set, finito agevolmente nelle mani delle padrone di casa, le lombarde tengono testa alle avversarie, intravedendo la possibilità di giocarsela al tie-break. Stysiak (29 punti) e compagne, però, inscenano uno straordinario recupero dall’8-16 nel quarto ed evitano ulteriori rischi. Alle ragazze di Enrico Mazzola resta qualche rimpianto ma la consapevolezza di ingranaggi già oliati, con Nicoletti leader con 22 punti e un buon impatto dell’olandese Jasper.

Infine passa il turno la Reale Mutua Fenera Chieri, che ha la meglio per 3-0 sulla Zanetti Bergamo in un confronto decisamente segnato dalle assenze. Oltre ad Alhassan e Frantti che hanno iniziato gli allenamenti da poco, la truppa di Giulio Cesare Bregoli deve fare a meno di Grobelna e Zambelli, tenute a riposo precauzionale: spazio nel sestetto titolare a Laak e alla 2003 Guarena. Orobiche di Daniele Turino senza Valentin, Enright, Fawcette-Johnson e Lanier e con in panchina la sola Mio Bertolo. Ne esce una gara controllata dalle torinesi, in cui l’estone Laak realizza 22 punti con il 67% offensivo. La Reale Mutua si regala così la trasferta al PalaYamamay, martedì contro la Unet E-Work Busto Arsizio. In palio la Final Four.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui