Varese cambierá volto dopo il Decreto Agosto: grazie al senatore Alfieri via libera alla riqualificazione area di Largo Flaiano

0
265
Largo Flaiano ripreso dall'alto
VARESE, 6 ottobre 2020-di GIANNI BERALDO-
”Oggi, invece, siamo finalmente ad una svolta: ti scrivo per dirti che ce l’abbiamo fatta. Il mio emendamento al Decreto Agosto per inserire il progetto di risistemazione complessiva della viabilità nell’area di Largo Flaiano è stato approvato, così come la fiducia al decreto”, cosí la parte piú significativa della lettera che il senatore varesino del Pd Alessandro Alfieri a inviato oggi al sindaco della cittá Davide Galimberti.
Soddisfazione ovvia considerato che quel progetto é stato l’oggetto del desiderio di numerose amministrazioni locali che si sono succedute negli ultimi trent’anni, molte delle quali  avrebbero dovuto avere un grande sostegno a livelli di progettualitá e crescita della cittá (leggasi finanziamenti), da parte dei loro rappresentanti politici presenti sia in Parlamento che in Senato, compresi alcuni Ministri.
Presenze importanti a livello poilitico nazionale, che poco o nulla hanno ”portato a casa” negli anni per il loro territorio se non qualche proclama di indipendenza dallo ”Stato centalista”.

Alessandro Alfieri (foto varesenews.it)
Altri politici invece cercano di fare, di contribuire alla crescita della cittá e del suo territorio insomma in poche parole: cercano di fare politica attiva e non da poltronari.
Tra questi politici annoveriamo certamente Alessandro Alfieri, politico sempre parco e attento nell’emanare giudizi sull’operato degli avversari ma parecchio attivo nei settori che contano.
Come per il Decreto agosto, approvato oggi al Senato, che contiene un emendamento presentato proprio dal senatore varesino che autorizza e finanzia il progetto del “nuovo largo Flaiano” presentato dal Comune di Varese che andrà a risolvere uno degli storici problemi di viabilità del capoluogo. 
“Sono davvero molto soddisfatto per questo risultato storico per la nostra città – continua Alfieri – E’ la dimostrazione di come il Governo sia vicino a Varese e ne abbia riconosciuto il suo ruolo di ponte socio-economico sulla direttrice Milano/Svizzera. Un grande merito va al Sindaco Galimberti e all’Assessore Civati che con tenacia e competenza hanno costruito le basi per il nuovo progetto con RFI e ANAS in tempi molto rapidi”

Il sindaco Galimberti con alcuni studenti a Villa Mylius
 
Tecnicamente l’emendamento prevede lo stanziamento da parte del Governo di 0,5 milioni di euro per il 2021 e 1,5 per il 2022 a favore del Comune di Varese da destinare alla realizzazione della nuova viabilità nell’area di intersezione tra la SS 707 e l’autostrada A8.
Entusiasta alla notizia ovviamente il sindaco Galimberti «La telefonata che stavo aspettando è arrivata: Varese riceverà 2 milioni di euro dal Governo per risolvere una volta per tutte il problema di Largo Flaiano. Il Senato ha approvato infatti l’emendamento che autorizza e finanzia il progetto per il «nuovo largo Flaiano» presentato dalla nostra amministrazione. Finalmente risolveremo il problema viabilistico dell’accesso alla città!».
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui