Astuti (Pd): ”Varese é in emergenza, non c’é piú tempo da perdere”

0
266

VARESE, 28 ottobre 2020-Subito aumentare le Usca, per assicurare le cure domiciliari ai malati di covid, e aumentare i tamponi. A chiederlo è il consigliere regionale del Pd, Samuele Astuti che lancia un accorato grido d’allarme: “A Varese è emergenza, come hanno denunciato anche i vertici dell’Asst. La pandemia dilaga ogni giorno, i positivi non accennano a diminuire. E’ ora di agire. La necessità è quella di potenziare le Usca, che nella provincia di Varese devono essere almeno 15. Lo abbiamo chiesto da mesi ma ora non c’è più un minuto da perdere. I pazienti  meno gravi  devono poter essere  curati a casa per alleggerire  gli ospedali che sono già al collasso. “

“Indispensabile- continua Astuti-potenziare i tamponi sia molecolari che antigenici. E’ vero che in questo senso è già stato fatto un grande sforzo ma non basta. Tracciare è l’unico modo per arginare la diffusione del virus e i dati dimostrano che purtroppo il rapporto tra tamponi fatti e casi positivi è in aumento. Per questo è necessario attivare nuovi centri tamponi come è già stato fatto a Malnate. Molti sindaci della provincia hanno dato la disponibilità a trovare le strutture adatte. Ora sta all’Ats autorizzarle al più presto e aprirle”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui