Numero record di contagi in provincia di Varese: quasi 2000 in un solo giorno. Situazione sempre piú drammatica

1
474

VARESE, 28 ottobre 2020- di ELENA MALNATI-

Purtroppo con 1.902 persone contagiate la provincia di Varese entra nella triste classifica di numero eccezionale di casi in un solo giorno.

Un primato che non volevamo proprio comunicare ma che dimostra come la situazione stia peggiorando in maniera esponenziale, con gli ospedali giá al limite del collasso.

In totale in Lombardia sono 7.558 i nuovi positivi con 41.260 tamponi effettuati, per una percentuale pari al 18,3%.

Ecco la situazione riportata oggi in tutte le provincie lombarde:

 i tamponi effettuati: 41.260, totale complessivo: 2.808.259

– i nuovi casi positivi: 7.558 (di cui 229 ‘debolmente positivi’ e 36 a seguito di test sierologico)

– i guariti/dimessi totale complessivo: 91.763 (+989), di cui 3.603 dimessi e 88.160 guariti

– in terapia intensiva: 292 (+21)

– i ricoverati non in terapia intensiva: 3.072 (+357)

– i decessi, totale complessivo: 17.357 (+47)

I nuovi casi per provincia:

Milano: 2.708, di cui 1.092 a Milano città;

Bergamo: 252;

Brescia: 288;

Como: 440;

Cremona: 130;

Lecco: 182;

Lodi: 97;

Mantova: 125;

Monza e Brianza: 822;

Pavia: 298;

Sondrio: 55;

Varese: 1.902.

redazione@varese7press.it

 

image_pdfimage_printStampa articolo

1 commento

  1. Il virus c’è circola e nessuno lo mette in dubbio.
    Ma perchè nessuno snocciola i numeri come andrebbe fatto per non creare questo TERRORISMO PSICOLOGICO, perchè non si dice effettivamente quantoi sono Sintomatici e quanti Asintomatici ?
    Perchè una volta per tutte qualcuno non dichiari apertamente che con questa situazione dobbiamo conviverci responsabilmente cercando di evitare li spostamenti, gli assembramenti ma cercando di vivere la nostra “quotidianità” cioè andando al lavoro, portare i nostri figli a scuola andare a fare la spesa ecc… sempre nel rispetto delle regole.
    Siamo stufi di leggere continuamente minacce di chiusure di altre restrizioni ecc, e allora che richiudessero tutto e poi vediamo come andrà a finire.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui