Pallavolo femminile: UBya Busto Arsizio sconfitta a Bergamo dopo una lunga pausa per covid

0
281

BERGAMO, 8 novembre 2020-Esce sconfitta per 3-2 dal Pala Agnelli la Unet e-work Busto Arsizio, al rientro in campo dopo quattro giornate consecutive di stop al cospetto di una Zanetti Bergamo super combattiva. Recuperata in extremis Poulter (in campo dal primo minuto) e due delle tre atlete risultate positive durante la trasferta di Perugia, la UYBA, senza la sola Herrera Blanco, è scesa in campo con il suo miglior sestetto. Le farfalle sono partite col piede giusto, vincendo il primo set ai vantaggi e sembrando in palla anche nel secondo, perso solamente ai vantaggi per due errori fatali.

Perso anche il terzo al photo-finish la Unet e-work ha riaccelerato nel quarto ed è riuscita ad allungare la gara al tie-break, dominato a muro dalle padrone di casa.

Per la UYBA top scorer Alexa Gray, dimostratasi assai incisiva in fase offensiva (25 punti col 47%), seguita da Camilla Mingardi con 24, 4 i muri per Stevanovic, in campo nonostante una vistosa fasciatura alla coscia sinistra. Per la Zanetti molto bene le tre attaccanti Loda (25), Lanier (24) ed Enright (18). Super prestazione difensiva infine per il libero Fersino.

Le farfalle tornano a casa con un punto che muove la classifica, ma che non soddisfa. Prossimo appuntamento domenica prossima a Cuneo per un altro match da prendere con le pinze.

Sala stampa: 

Mingardi: “E’ stata una partita difficile, non giocavamo da tanto e ritrovare il ritmo gara è stato duro. Abbiamo ritrovato il palleggiatore e questo è un fatto positivo, ma si è visto che dobbiamo lavorare ancora molto per trovare il feeling migliore. Siamo venute qui per conquistare tre punti, portarne a casa solo uno brucia. Abbiamo provato in ogni caso a fare del nostro meglio, ma loro hanno difeso tanto, dando vita a un match super combattuto. Ci è mancato lo sprint finale”.

In pillole: 

Fenoglio inizia con Poulter – Mingardi, Olivotto – Stavanovic, Gennari – Gray, Leonardi libero. Turino risponde con Prandi – Lanier, Moretto – Mio Bertolo, Loda – Enright, Fersino libero.

Nel primo set si parte in equilibrio (3-3), poi sui servizi di Moretto la Zanetti prova a fuggire (5-3). Gray e Mingardi recuperano subito e superano (5-6), Loda spara out il 5-7. Ancora Mingardi fa chiamare tempo a Turino (5-8) e la UYBA sembra padrona del campo (7-11 Stevanovic). Lanier risponde ad Olivotto per il 13-15, l’ace di Enright riporta a -1 Bergamo (15-16), Loda ritrova il pari (16-16). La Zanetti non si ferma e con Lanier fa chiamare tempo a Fenoglio (18-16), poi Gray trova cambiopalla, ma l’invasione di Stevanovic regala il 19-17; una positiva Gray firma la doppietta del 19-19, Lanier attacca sull’asta il 19-20. Bergamo non ci sta, supera con il muro di Lanier ed approfitta dell’out di Gray (22-20), poi è Stevanovic a salire in cattedra con due muri consecutivi (22-23 tempo Turino). Il servizio in rete di Loda regala il set-ball alle farfalle (23-24), annullato da Lanier, poi Gennari fa 24-25 e Mingardi mura il 24-26 finale.

A tabellino: Mingardi 7, Gray 6, Lanier 10.

Secondo set: le farfalle partono ancora bene con Mingardi al servizio (1-3), Leonardi è strepitosa in difesa e Gennari decisiva a muro (4-6); Mio Bertolo tiene attaccata la Zanetti (7-7), Olivotto risponde a Mio Bertolo per l’8-9, Loda impatta e supera con l’ace del 10-9. Gray ed Enright si scambiano bordate (12-11), Gennari sfonda il muro per il 12-12. Loda due volte con il mani-out prova l’allungo (16-13), Gray accorcia (16-15) e tiene attaccata la UYBA (17-16), fino a trovare il pari sul 18 (time-out Turino). E’ sempre Gray a realizzare per le farfalle (19-19 dentro Piccinini in seconda linea), ma la Zanetti allunga con Enright e fa chiamare tempo a Fenoglio (22-20); Gennari e Mingardi non mollano (23-22), Gray pareggia (23-23 tempo Zanetti). Mingardi prima sbaglia poi spacca il taraflex (24-24), mentre un’invasione a rete bustocca porta al 25-24 (tempo Fenoglio); Gray annulla due volte (26-26), poi sbaglia servizio e rice e porta Bergamo al 28-26.

A tabellino: Gray 8 (57%), Mingardi 5, Lanier 6, Loda 7.

Terzo set: Olivotto a muro prova a lanciare subito la UY

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui