Trasparenza nella Pubblica Amministrazione: Nando dalla Chiesa ospite all’Insubria Varese

0
352
Nando Dalla Chiesa

VARESE, 30 novembre 2020 – «La trasparenza è un obbligo e un punto di forza per la pubblica amministrazione, per prevenire la corruzione, favorire il benessere della comunità accademica e diffondere la cultura della legalità e dell’integrità che deve appartenere ad ogni cittadino». Con queste parole il rettore Angelo Tagliabue, con il direttore generale Marco Cavallotti, presenta la Giornata della trasparenza dell’Università dell’Insubria, che si terrà mercoledì 2 dicembre dalle 11 alle 13 sulla piattaforma Microsoft Teams: un momento di riflessione nato per il personale dell’ateneo, i docenti e gli studenti, ma aperto al territorio e a tutti gli interessati.

Relatore sarà un testimone della lotta civile del nostro Paese come Nando dalla Chiesa, che propone una prolusione dal titolo «Riflessioni sulla legalità in ambito pubblico». Dalla Chiesa, figlio del generale Carlo Alberto ucciso dalla mafia nel 1982 a Palermo, dal 2013 è direttore dell’Osservatorio sulla criminalità organizzata da lui stesso fondato all’Università degli Studi di Milano, dove insegna Sociologia della criminalità. È autore di libri di denuncia e saggi di successo ed è inoltre presidente onorario di Libera, l’associazione contro le mafie di don Luigi Ciotti.

A moderare l’incontro sarà Fabio Minazzi, professore di filosofia dell’Insubria e direttore del Centro Carlo Cattaneo e Giulio Preti, che da anni, all’interno del progetto Giovani Pensatori, promuove il laboratorio «Legalità come prassi»: lo coordina Stefania Barile e Dalla Chiesa è più volte intervenuto. «Un laboratorio – spiega Minazzi – che vuole stimolare la formazione di una coscienza civile negli studenti, onde trasformarli in sentinelle di legalità».

Introdurrà i lavori Federico Raos, responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza dell’Insubria, che spiega: «La Giornata della trasparenza è organizzata nell’ambito del Piano triennale di prevenzione della corruzione dell’ateneo, in linea con le indicazioni dell’Anac, l’Autorità nazionale anticorruzione. L’evento sarà una preziosa occasione di confronto e di riflessione sul rapporto tra trasparenza e legalità. In uno scenario complesso come quello attuale, acquista particolare valore interrogarsi e promuovere momenti di riflessione comune».

Il link per partecipare, con accesso libero, sarà pubblicato su questa pagina:
https://www.uninsubria.it/giornata-trasparenza-insubria

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui