GODiving ha sistemato il Presepe Sommerso sul fondale del Lago di Lugano.

0
387

PORTO CERESIO,17 dicembre 2020– All’Epifania sarà possibile ammirare la rappresentazione della Natività dal bellissimo lungolago pensile di Porto Ceresio.

Il Presepe, infatti, è posizionato a pochi metri sotto la superficie ed è illuminato per essere visibile anche di notte. Di solito le luci attirano nuvole di alborelle, gamberi e qualche persico, aggiungendo fascino all’installazione e rammentando ai visitatori l’importanza di curare e preservare i laghi prealpini.

L’intento ispiratore del Presepe Sommerso è proprio di sottolineare la sistematica e delicata relazione tra uomo e acqua dolce, un tema ricorrente negli eventi sociali e sportivi di GODiving (come l’annuale pulizia lacustre Blu Pulito).

Questa è la decima edizione dell’iniziativa, un poco sottotono a causa delle restrizioni derivanti dall’emergenza Covid-19.

Non ci sono stati il tradizionale viaggio in bicicletta della statua di Gesù Bambino da Busto Arsizio alle sponde del Lago di Lugano, l’abituale inaugurazione pubblica e la benedizione del parroco ceresino.

I volontari e i subacquei del gruppo subacqueo GODiving si sono limitati a sistemare le piattaforme, le statue, le pietre, la stella di terracotta che ricorda il socio Andrija prematuramente scomparso alcuni anni fa e i fari sommersi.

Il tutto seguendo stringenti protocolli di sicurezza e le indicazioni ricevute dal Comune di Porto Ceresio e dall’Autorità di Bacino Lacuale Ceresio, Piano e Ghirla.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui