Previsione di Bilancio a Varese: “Nessun aumento delle imposte e avanti con le opere utili alla città”

0
623
L'assessore al Bilancio Cristina Buzzetti

VARESE,28 dicembre 2020- Il Consiglio comunale di questa sera discuterà il primo bilancio previsionale in epoca Covid.

Se tutto il 2020 infatti è stato all’insegna dell’emergenza sanitaria il documento preparato dall’assessore al Bilancio Cristina Buzzetti disegna lo scenario varesino per il 2021 quando ormai la pandemia è una realtà che ha travolto non solo le vite di tutti noi ma anche il sistema economico mondiale.

Dunque la prima certezza è che nel redigere il bilancio previsionale per il prossimo anno c’è da tenere conto di come il Covid abbia cambiato la società.

Un primo elemento è sicuramente dettato dalle minori entrate registrate nel 2020: «Che si protrarranno anche nel 2021 – spiega l’assessore Buzzetti – per circa sei milioni in meno rispetto agli standard di entrata degli anni passati. Una realtà oggettivamente difficile da gestire che va ad aggiungersi al contributo fisso di 348 mila euro che ogni anno dobbiamo prevedere per coprire il disavanzo di bilancio che abbiamo ereditato dalla precedente amministrazione».

Assessore che aggiunge «Non è stato facile chiudere un bilancio in questa situazione e con la realtà che ci sta lasciando il Covid – prosegue l’assessore – una realtà difficile per tutti, per i cittadini, il mondo economico e anche per le stesse amministrazioni che con minori entrate di importo rilevante devono continuare a garantire i servizi, dare sostegno ai cittadini in difficoltà e proseguire nello sviluppo della città. Nonostante questo però, abbiamo fatto alcune scelte chiare che contraddistinguono la nostra amministrazione. Ad esempio un maggior sostegno ai cittadini in difficoltà e dove possibile una riduzione delle imposte, come quella sulla Tari che confermiamo anche per il 2021».

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui