Il Politeama di Varese sará il nuovo teatro stabile: gestione da parte del Comune con nullaosta della Fondazione Molina

0
946
Il Cineteatro Politeama in Piazza XX Settembre

VARESE, 13 febbraio 2021-di GIANNI BERALDO-

Sará probabilmente lo storico Cineteatro Politeama situato nella centralissima  Piazza XX Settembre a ospitare nei prossimi anni rassegne teatrali e concerti in cittá, gestito direttamente dal Comune di Varese.

Il Cda dellla Fondazione Molina, proprietario dell’immobile, ieri sera durante un incontro in videoconferenza con il sindaco Davide Galimberti che ne ha illustrato le proposte concrete come termini di utilizzo e sviluppo futuro, ha infatti votato all’unanimitá l’avvio di un percorso di concessione del diritto di superficie da parte del Comune a fronte del pagamento di un canone di locazione.

Un’operazione resasi necessaria soprattutto in considerazione del fatto che il Teatro Apollonio sito in Piazza della Repubblica,  ideato come struttura teatrale provvisioria in attesa di quello stabile, ha ”resistito” stoicamente pr oltre dieci anni arresosi solo al cospetto di un imprevisto fallimento dell’azienda proprietaria del ”tendone” e con l’impossibilitá di poterlo ancora mantenere.

Da qui la chiusura definitiva con il probabile cambio d’uso della superficie e relativo abbattimento dello stesso teatro.

Quest’utlima ovviamente solo un’ipotesi ma altamente probabile considerato che non verrá piú riaperto.

Dell’utilizzo e rinnovo del Politeama se ne parlava da molto tempo.

Qualche promoter come il legnanese Miguel Dell’Acqua in passato aveva pure presentato dei progetti interessanti ma arenatesi quasi subito al cospetto di cifre importanti necessarie per la completa ristrutturazione.

Ora le cose sono diverse, dove la parola concretezza ha messo fine a quelle fumose dichiarazioni d’intenti tipico di un recente passato, dove il ”fare” aveva lasciato troppo spazio a un illogico status quo da parte della precedente amministrazione comunale applicato a molti progetti cittadini.

Non siamo in possesso dei termini dell’accordo (costi e tempi ad esempio), cosí come non conosciamo nel dettaglio il progetto di riqualificazione dell’immobile, ma abbiamo giá un certezza: finalmente Varese avrá un teatro stabile.

Ricordiamo che il nuovo Cineteatro Politeama (originariamente d’epoca fascista) fu inaugurato il 14 novembre del 1969 con una serata di gala alla quale parteciparono addirittura Alberto Sordi e Monica Vitti con la prima del film ”Amore mio aiutami”.

Una vocazione quella del Politeama piú da sala cinematografica che teatrale (quelle bellissime e comode poltroncine di velluto rosso se le ricordano ancora in molti), anche se nei decenni questa grande sala da 1200 posti ha ospitato anche qualche rappresentazine teatrale e concerti, olre a incontri politici come ad esempio quello con protagonisti Matteo Renzi o Roberto Maroni. Poi la chiusura definitiva nel 2008.

Insomma dopo anni di oblio finalmente il Politeama potrá divenire un altro imprtante punto di riferimento  (anche storico) per tutti i varesini, meritevoli di avere un teatro degno di questo nome e della cittá che rappresenta.

direttore@varese7press.it

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui