Chromasophia: a Milano Dep Art Gallery accende i riflettori sull’arte di Regine Schumann

0
318

MILANO, 9 maggio 2021-Dep Art Gallery ospitChromasophia, la mostra dedicata all’artista tedesca Regine Schumann (Goslar, Germania, 1961) visitabile in galleria con un nuovo allestimento. L’esposizione, prorogata fino al 29 maggio, comprende la nuova serie Colormirror mesh.

Diversamente dalla pittura che si limita a pensare al colore come a uno spazio bidimensionale, per Regine Schumann è fondamentale concepire la scala cromatica in funzione del luogo, delle condizioni di luce e del tempo. Il titolo “Chromasophia” è un neologismo che unisce le parole Colore/Chroma e Sapienza/Sophia: una “sapienza del colore” che Regine Schumann ha maturato nel corso dei decenni con l’intento di offrire allo spettatore infinite possibilità combinatorie, tutte egualmente sorprendenti. [A. Zanchetta].

“Sviluppare un’opera site-specific è una sfida che accetto sempre con passione”.
Regine Shumann

Regine Schumann inizia a collaborare con Dep Art Gallery nel 2018. “Colormirror” è stata la sua prima mostra personale in Italia. A distanza di tre anni, la mostra “Chromasophia” è stata pensata e organizzata da remoto rivelandosi una vera e propria sfida. Ma Dep Art Gallery – diretta da Antonio Addamiano – e Regine Schumann non hanno desistito di fronte alle difficoltà create dalla pandemia.

È stato realizzato un catalogo bilingue (italiano/inglese) contenente il testo critico del curatore, la riproduzione di tutte le opere esposte, le vedute dell’allestimento in galleria e apparati bio-bibliografici aggiornati.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui