L’Azzurra Silvia Oggioni e il keniano Julius Kariba Njeri vincono a Varese

0
318
Taglia il traguardo il kenyano Njeri

VARESE, 12 giugno 2021-Varese è tornata a correre, grazie all’ottava edizione della Tra Ville e Giardini. La concomitanza con l’inaugurazione degli Europei di calcio e la sfida tra Italia e Tirchia non ha distolto l’attenzione del mondo podistico che si è riversato in forze presso i Giardini Estensi, epicentro della corsa di 13,7 km. Clima ideale per la sfida lungo le strade della città, che ha pienamente rispettato le aspettative della vigilia.

A iscrivere il suo nome nell’albo d’oro della corsa è il kenyano Julius Kariba Njeri, tesserato per la società austriaca Run2gether, che in 47’55” ha prevalso per 38” su Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate) ribadendo così il risultato della sfida di domenica alla Corri con Samia, dove Njeri era stato secondo e Soffientini quarto.

Terza posizione per Matteo Borgnolo (Varese Atl.) a 3’06”.

In campo femminile gara dominata dall’azzurra di cross Silvia Oggioni (Pro Sesto Atl.) che in 56’20” ha staccato di 3’01” Ilaria Dal Magro (Atl.Lecco Colombo Costruzioni) e di 5’14” Chiara Schiavon (Sisport).

Il podio femminile che ha visto primeggiare Silvia Oggioni

La prova, seconda tappa del Trittico dei Laghi che si concluderà domani con la “Sport senza Barriere Run – de chi e de là della Tresa” ha fatto registrare all’arrivo il bel numero di 241 corridori. Un risultato che ha gratificato l’impegno dell’Asd Runner Varese, supportata in questa iniziativa da tutti i volontari e le associazioni che hanno reso possibile questo evento: il Comune di Varese e l’Ufficio Sport, FAI e Camera di Commercio per il passaggio rispettivamente nel parco di Villa Panza e di Ville Ponti, i Vigili del Fuoco, la Polizia Locale, l’Associazione Nazionale Carabinieri, i giudici di gara Fidal, il cronometraggio OTC, lo speaker Andrea, Arturo Barbieri (Podisti.net), i volontari dell’Associazione Dove Due o Tre di S. Fermo, i volontari dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, i fotografi presenti all’evento. Non vanno inoltre dimenticati i tanti sponsor che hanno consentito a Varese di tornare a vivere una serata ricca di colori ed emozioni, come avveniva tempo fa.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui