Nasce il servizio affidi del Comune di Varese in aiuto a famiglie in difficoltà

0
264

VARESE, 24 giugno 2021-Nasce il servizio affidi del Comune di Varese, grazie alla collaborazione tra il Comune, in qualità di Ente capofila dell’Ambito distrettuale di Varese, le associazioni di volontariato sociale e la cooperativa Proges, con lo scopo di sensibilizzare il territorio alla tematica dell’affido familiare, per fornire valutazioni professionali, sostegno e cura in un continuo lavoro di rete e supporto alla famiglia affidataria e di origine nell’esclusivo interesse del minore.

Il servizio è rivolto a tutte le persone, coppie o single che abbiano spazio, tempo e risorse da dedicare all’accoglienza temporanea di un bambino che si trova, con la sua famiglia, in un momento di particolare difficoltà o necessità.

«L’affido familiare è una proposta di accoglienza per dare supporto alle famiglie – dichiara l’assessore ai servizio sociali Roberto Molinari – come sostegno per uscire dall’isolamento sociale e contrastare le difficoltà educative, economiche o sociali che possono insorgere. Un supporto temporaneo per bambini e famiglie in difficoltà, ma anche un’occasione di crescita anche per le famiglie affidatarie, creando una creare una rete di virtuosa di sostegno».

Una volta individuata la motivazione, con colloqui di conoscenza, viene stabilito un percorso di affiancamento per la più idonea collocazione del bambino. L’equipe si avvale di figure professionali in continua formazione tra cui un coordinatore, un assistente sociale, uno psicologo e un educatore che garantiscono un servizio di qualità e di accompagnamento continuativo in tutte le fasi dell’affido.

L’affido è un intervento di aiuto e sostegno che si attua per sopperire al disagio o alle difficoltà di un bambino e del suo nucleo famigliare occupandosi delle sue necessità affettive, di cura o educative. La famiglia affidataria non si sostituisce alla famiglia di origine ma la affianca supplendo alle sue funzioni per il tempo necessario a superare le problematiche che hanno portato a definire l’intervento.

Il servizio si avvale di un’equipe multidisciplinare composta da diverse professionalità in modo da sostenere le famiglie, d’origine e affidatarie, in questo nuovo percorso.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui