Luca Oliverio, l’ingegnere milanese che ha scommesso su CubOrto

0
440

VARESE, 26 giugno 2021-Si chiama CubOrto ed è un piccolo orto urbano molto speciale in vendita on line, che consente a tutti, ma veramente a tutti, anche chi non ha il pollice verde, di coltivare la verdura in città, risolvendo il problema dello spazio, del tempo e delle competenze necessarie.

È un orto sinergico, una tecnica che permette di gestire l’orto senza smuovere il terreno, per consentire alla natura di attivare i meccanismi di autofertilità, facendo crescere le piantine in modo naturale, salutare e rispettoso dell’ambiente. Sì, perché CubOrto permette di coltivare risparmiando acqua ed è un oggetto green, realizzato con materiale 100% di recupero.

Luca Oliverio

Arriva a casa con tutto l’occorrente per iniziare la propria avventura di coltivatore, compreso l’abbonamento di un anno alla community di CubOrto, in cui un esperto segue passo dopo passo coloro che lo desiderano, rispondendo ai quesiti e dando consigli. È possibile scegliere tra tre diverse misure: 90x40x40 cm; 120x40x40 e 120x100x75.
In vendita anche un kit per la coltivazione indoor, pensato per chi non ha spazi esterni e vuole tenere il CubOrto in appartamento.

Nella confezione non sono presenti i semi e le piantine per lasciare ad ogni persona la libertà di scegliere cosa coltivare.

Dietro a questo originale progetto c’è l’ingegnere milanese Luca Oliverio che fa parte

Il CubOrto

di un team di 4 giovani professionisti provenienti da diverse parti d’Italia e da esperienze lavorative altrettanto differenti, che si sono incontrati in rete durante il Covid, in una
community dove si sono confrontati sul futuro dell’agricoltura. Hanno elaborato un’idea che li ha portati a vincere il contest nazionale, a fare la startup ReFarm e a testare sul mercato un primo prototipo di CubOrto.

Insieme a Luca fanno parte del team il figlinese Pietro Isolan, divulgatore e formatore in agricoltura; l’imprenditore ferrarese Luca Buriani, Denny Albiani, informatico e comunicatore digitale di Arezzo. E ad essi si è unito di recente anche il designer grossetano, Alessandro Corina. Insieme hanno dato vita a CubOrto design.

Informazioni:  https://www.cuborto.com
https://www.facebook.com/CubOrtoReFarm

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui