Un tratto della ciclabile varesina sará intitolata ad Adele Orsi fondatrice dell’Aero Club Volo a Vela

0
280
Adele Orsi in deltaplano

VARESE, 18 agosto 2021-L’amministrazione comunale intitolerà ad Adele Orsi il tratto di ciclabile che va dall’aeroporto di volo a vela fino alla Schiranna. Un omaggio alla donna che fu pilota, campionessa di volo a vela a livello internazionale e fondatrice dell’Aero Club di Volo a Vela di Varese. Una notizia che arriva proprio nel 60esimo anniversario dalla fondazione di quello che oggi è uno dei più importanti club volovelistici nazionali.

“Un riconoscimento importante alla donna varesina che si è distinta come aviatore – dichiara il sindaco Davide Galimberti – e che negli anni Sessanta ha dato vita alla struttura che oggi richiama volovelisti e appassionati da tutta Italia e da tutto il mondo. Un segnale di attenzione per lo sport a tutti i livelli, con un omaggio a chi ha dato lustro alla nostra città eccellendo nella pratica sportiva e portando alla creazione di una struttura di richiamo a livello nazionale e internazionale”.

“In tutte le città le vie intorno ad aeroporti e grandi impianti sportivi vengono dedicate a quegli atleti che si sono particolarmente distinti nella disciplina sportiva – dichiara Walter Sinapi, delegato CONI Varese – Da diversi anni chiediamo che venga intitolato un tratto di strada alla fondatrice dell’impianto di volo a vela di Varese. Finalmente ora questo verrà realizzato, dedicando il tratto di ciclabile perimetrale all’aeroporto alla sua fondatrice”.

“Quest’anno festeggiamo i 60 anni della fondazione dell’Aero Club di Volo a Vela di Varese – spiega la direttrice Margherita Acquaderni – L’intitolazione della strada ciclabile, con tanto di targa, è un segnale di merito a chi ha dato vita con grandissima generosità e tanta passione alla struttura che, grazie alla sua ubicazione peculiare ai piedi delle Prealpi, offre un contesto unico che l’ha resa un polo di riferimento per il volo a vela italiano e europeo. Una realtà che oggi conta circa 250 soci e una scuola di brevetto che forma in media quasi trenta piloti all’anno”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui