Food Wave, al via iniziative per promuovere pratiche agricole sostenibili e l’azzeramento dello spreco di cibo. 

0
224

MILANO, 13 settembre 2021 – Promuovere iniziative comuni per creare una rete di giovani under 35 consapevole e preparata ad affrontare le sfide del nostro tempo: il cambiamento climatico, la promozione di pratiche agricole sostenibili e l’azzeramento dello spreco di cibo. 

Con questi obiettivi nasce la partnership tra il Future Food Institute di Bologna e il progetto Food Wave, finanziato dalla Commissione Europea e promosso dal Comune di Milano insieme a 16 città internazionali e 13 organizzazioni della società civile.

Sono diversi i progetti che il Future Food Institute di Bologna, ecosistema che fa della food innovation uno strumento chiave per affrontare le grandi sfide del futuro e sostenere l’implementazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite, condividerà con Food Wave. Si comincerà col programma formativo “Boot Camp – Food and Climate Shapers”, sia nella versione digitale, recentemente premiata con il prestigioso riconoscimento internazionale “Innovative New Program – Study Abroad”, sia nella versione “live” a Marettimo e Pollica. Si tratta di un innovativo progetto educativo, organizzato dal Future Food Institute con la FAO e-learning Academy e riconosciuta come buona pratica dall’Unione europea, che ha l’obiettivo di formare una nuova classe di giovani attivisti con profili multidisciplinari e trasferire loro competenze specifiche capaci di mitigare e adattarsi alla crisi climatica attraverso la rigenerazione dei sistemi alimentari.

Il programma è attivo dal 2019 e vi hanno già partecipato più di 300 studenti, provenienti da 5 continenti e più di 40 paesi del mondo.

Che cos’è Food Wave?  

Food Wave è un progetto finanziato dalla Commissione Europea, che ha l’obiettivo di creare una nuova alleanza tra sindaci e giovani per un futuro verde, inclusivo e sostenibile delle città. È sviluppato dal Comune di Milano, Dipartimento Relazioni Internazionali del Gabinetto del Sindaco, assieme a 16 città internazionali e 13 organizzazioni della società civile.

Il progetto si concentra in particolare sull’importanza che possono ricoprire i sistemi alimentari sostenibili a livello urbano e l’adozione di pratiche e stili di vita responsabili da parte dei ragazzi e delle ragazze nella mitigazione dei cambiamenti climatici.

Food Wave ambisce a informare e coinvolgere i giovani attraverso una piattaforma web e una campagna digital, supportata da un network internazionale di Ambassador e influencers.

Il progetto prevede inoltre la realizzazione di ricerche e studi specifici su cibo e cambiamento climatico e il coinvolgimento attivo dei giovani attraverso attività online e offline tra cui giochi urbani, scuole di attivismo, forum di discussione, scambi internazionali, concorsi artistici e film festival.

Facebook: www.facebook.com/foodwaveproject  
Instagram: https://www.instagram.com/foodwaveproject/ 
Official hashtags: #Foodwaveproject #CatchTheWave 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui