Tanta comicità, musica, divertimento per una ripartenza in leggerezza: è questa la formula del Teatro Giuditta Pasta di Saronno

0
561

SARONNO, 14 settembre 2021-È sempre una grande emozione presentare una nuova Stagione Teatrale. Quest’anno lo è ancora di più. La chiusura forzata, la pandemia e questo stato di emergenza non ancora risolto ci fanno vivere tutto con un sapore diverso.

«Siamo in guerra»: è il 17 marzo 2020, e il Presidente del Consiglio così si esprime nel momento più “caldo” dell’epidemia da Covid-19 che ha colpito il mondo.

Dal presidente statunitense, al governatore di New York, passando per il primo ministro inglese: per tutti si trattava di trovare le “armi” per “combattere” e vincere il nuovo “nemico”.

L’epidemia di COVID-19, con il suo carico di minacce e incertezze, non sfugge a tutto questo e il linguaggio scelto per raccontarla ha un ruolo cruciale nell’orientare il nostro modo di pensare e agire nell’emergenza.

Ma ora vogliamo guardare avanti, vogliamo pensare ad un futuro di pace e serenità.

Per questo motivo abbiamo scelto la GRU come immagine coordinata dei nostri materiali editoriali. La gru è da sempre un simbolo di pace. In Giappone, gli origami della gru vengono regalati per augurare salute, felicità, benessere e prosperità ad una persona cara.

È con questo augurio e con questa speranza che vogliamo aprire la Stagione 2022 del Teatro Giuditta Pasta.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui