Chi torna in Ticino dopo aver fatto la spesa in Italia dovrà presentare il certificato Covid.

0
226

VARESE, 15 settembre 2021-Le statistiche pandemiche di Svizzera e Liechtenstein fanno stato oggi, mercoledì, di 2.604 nuovi contagi, 77 ospedalizzazioni e 11 decessi dovuti al Covid-19, secondo l’Ufficio federale della sanità pubblica.

Il Consiglio di Stato ticinese ritiene che chi torna in Ticino dopo aver fatto la spesa in Italia dovrà presentare il certificato Covid. E, se non è vaccinato o guarito dal coronavirus, al suo rientro dovrà portare con sé un tampone negativo. Il Consiglio federale esprimerà venerdì la sua decisione definitiva.

La Confederazione deve continuare a coprire i costi dei test del Covid anche dopo il primo ottobre. Sempre più partiti sono a favore di questa richiesta, contenuta in una mozione del gruppo UDC alle Camere federali, e sostenuta anche dai Verdi e dall’Alleanza del Centro. Test che, scrivono i democentristi in un comunicato diffuso ieri sera, devono restare gratuiti finché vige l’obbligo del certificato Covid, per non pesare sulla popolazione meno abbiente e sui giovani.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui