Gallarate, ubriaco si scaglia contro agenti di Polizia ferendoli lievemente

0
284
GALLARATE, 3 novembre 2021-Tra il pomeriggio di ieri 2 novembre e la notte appena trascorsa di oggi 3 novembre, la Polizia di Stato di Gallarate ha denunciato in stato di libertà un 47enne pregiudicato per possesso di coltelli e tratto in arresto un cittadino magrebino per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale lesioni e danneggiamento.
Nella nottata appena trascorsa di oggi 3 novembre, la Squadra Volanti del Commissariato di Gallarate è intervenuta per la segnalazione di un’auto che, nella centrale via XX Settembre, dopo aver perso il controllo, aveva impattato violentemente contro il muro di un noto negozio di abbigliamento della zona.
Sul posto erano presenti due ragazzi, un noto pregiudicato 25enne e residente a Cassano Magnago e il conducente 31enne marocchino, regolare in Italia ma residente fuori città; entrambi, discutendo tra loro, sono apparsi da subito nervosi e vistosamente ubriachi; pochi attimi dopo, quando è arrivato sul posto il carroattrezzi per spostare l’auto danneggiata dall’impatto e non marciante, senza una plausibile e logica motivazione, il conducente marocchino si è scagliato prima contro il carrista che tentava di agganciare il veicolo poi contro gli agenti di polizia che intervenivano prontamente a protezione del lavoratore.
Per contenere il marocchino, divenuto progressivamente sempre più violento, gli agenti, con l’ausilio di un equipaggio della locale Compagnia Carabinieri, sono stati costretti ad ammanettarlo; durante queste fasi concitate, l’esagitato, nel dimenarsi per tentare di svincolarsi dalla presa, anche da terra, ha continuato a scalciare violentemente gli agenti procurando loro delle lievi lesioni.
Non contento, durante il suo accompagnamento in Commissariato, l’ubriaco ha scalciato l’autovettura di servizio e addirittura infranto la vetrata di ingresso dell’ufficio di Polizia. Intanto, in ufficio, dopo aver rifiutato le cure mediche offerte dai sanitari dell’ambulanza del 118 giunta per assistere lui e gli agenti feriti, l’uomo, tratto in arresto per i reati di resistenza a P.U. e lesioni personali, dovrà inoltre rispondere anche per aver danneggiato la struttura pubblica ed essersi rifiutato di sottoporsi al controllo etilometro, entrambe condotte di rilevanza penale. Per l’arrestato, non residente, privo di qualsiasi collegamento con Gallarate, e più volte rintracciato in città a frequentare persone e ambienti di spaccio, è stato avviato il procedimento amministrativo per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio da Gallarate da parte della competente divisione Anticrimine.
Sempre nel pomeriggio di ieri il Commissariato di PS di Gallarate ha inoltre denunciato in stato di libertà un 47enne pregiudicato, già gravato da una misura di prevenzione emessa a suo carico dal Questore di Varese per esser stato trovato in possesso di due coltelli senza  valida giustificazione.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui