A Varese nasce un Centro per l’assistenza e la protezione delle vittime di violenza di genere e domestica.

0
325

VARESE, 4 novembre 2021-Nasce a Varese il progetto la ‘Casa della nutrice’, Centro per l’assistenza e la protezione delle vittime di violenza di genere e domestica. 

Un centro di servizi multidisciplinare, che concentra in una stessa struttura protetta l’intervento di tutte le Istituzioni interessate da un fatto di violenza domestica o di genere. La vittima potrà denunciare la violenza e trovare, grazie al lavoro di personale specialistico, una soluzione adeguata e coordinata per tutte le sue esigenze: ascolto e mediazione culturale, sostegno psicologico e assistenza medica, consulenza legale, assistenza durante le indagini, eventuale sistemazione in case protette.
Il progetto è nato dalla collaborazione tra la Procura della Repubblica di Varese e l’ASST dei Sette Laghi con il coinvolgimento del Comune di Varese, della Questura, del Comando provinciale dei Carabinieri, dell’Università dell’Insubria e dell’Ordine degli Avvocati di  Varese, con l’adesione della Fondazione Felicita Morandi e dei Centri Antiviolenza del circondario di Varese riconosciuti da Regione Lombardia.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui