Alberto Coen Porisini è il nuovo Presidente del Consiglio comunale di Varese

0
278
Alberto Coen Porisini nuovo Presidente del Consiglio comunale

VARESE, 6 novembre 2021- di GIANNI BERALDO-

Il primo Consiglio comunale ha decretato Alberto Coen Porisini come Presidente del Consiglio, risultato ottenuto grazie alla compattezza dei consiglieri di maggioranza mentre i rappresentanti della minoranza hanno deciso di votare scheda bianca facilitando in tal modo la scelta virata verso l’ex rettore della Università dell’Insubria. Il risultato è di 16 voti a favore e 14 schede bianche.

Dopo l’apertura del primo Consiglio comunale affidata al giovane Matteo Capriolo, il primo intervento è del Consigliere Matteo Bianchi che ha voluto prendere subito la parola calamitando fin da subito l’attenzione <<Ci saremmo augurati che la presidenza fosse andata ad una donna, ma non vi sono state aperture nemmeno su questo da parte della nuova maggioranza. Per questo il centrodestra voterà scheda bianca sulla nomina di questo ruolo. Centrodestra che farà una opposizione molto ferma su tutti i temi>>.

Bianchi che rileva come le principali tematiche cittadine

dovrebbero essere condivise con tutto il consiglio, per questo l’esponente leghista espone tutte quelle che considera come importanti criticità da affrontare in questi 5 anni, come già ampiamente illustrato durante la campagna elettorale.

Dopo le dichiarazioni di Bianchi, così come quelle di Giacomo Fisco e Francesca Strazzi (entrambi indicando Alberto Coen  Porisini) il Consiglio ha dato vita allo scrutinio  relativo alla nomina del Presidente del Consiglio identificato in Alberto Coen Porisini.

Voti espressi solo parte dai consiglieri di maggioranza visto che la minoranza, come indicato da Bianchi, ha votato scheda bianca, legittimandone di fatto il nome di Porisini

Un nome importante quindo alla Presidenza del Consiglio, rimarcato anche dalla opposizione che Barbara Bison rispetta ovviamente sottolineando come <<in politica soì come nella vita si vince o si perde, però anche se i cittadini hanno scelto voi a rappresentare la città la forbice di voti non era poi così significativa per questo noi vogliamo essere coinvolti nelle decisioni principali visti che rappresentiamo una grossa fetta di cittadini. Tutti noi amiamo questa città, cambiamo modo di fare politica cercando di fare riavvicinare i cittadini alla politica>>.

Esternando i complimenti alla rielezione di Davide Galimberti come sindaco, Roberto Puricelli si attendeva un maggiore coinvolgimento da parte della maggioranza nei progetti futuri <<Non c’è nessun astio ma ci aspettavamo un’apertura importante, Sul nome di Poresini nulla da dire e il fatto di avere votato scheda bianca vuol dire che la nostra opposizione non sarà dura ma collaborante su quelle scelte che meritano>>.

direttore@varese7press.it

 

 



 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui