I bambini della scuola materna “Bianchi” di Gazzada alla scoperta di Varese

0
241
Bambini della scuola Bianchi in visita ai Giardini Estensi

VARESE, 8 novembre 2021-È iniziato lunedì 18 ottobre il nuovo progetto di “educazione alla bellezza” che Italia Nostra Varese ha messo a punto per i bambini della Scuola Materna e Asilo Nido “Carlo Bianchi” di Gazzada.
La finalità è quella di far rivivere un monumento, un’opera d’arte o un contesto naturale attraverso una rielaborazione personale da parte dei bambini.
«I nostri bambini vivono in un’epoca di immagini veloci, digitali, cangianti: che cosa pensano di un’opera d’arte antica, che non muta? Che cosa muove la bellezza senza tempo dell’arte nella vita di un bambino della generazione alpha?» ci dice Giuliana Fusi, dirigente della Scuola, che ha accolto con entusiasmo la nostra proposta. «Siamo partiti da queste domande e abbiamo fatto un’ipotesi che è anche una scommessa: se diamo ai bimbi il tempo di guardare con i loro occhi e qualche strumento per conoscere la bellezza, loro saranno capaci di viverla e renderla viva anche oggi, con la straordinaria capacità che hanno di stupirsi, di interrogarsi e di cogliere il senso della realtà che li circonda.»
I bambini sono stati perciò accompagnati alla scoperta del centro di Varese, in modo da far vivere loro un’esperienza di contatto diretto con luoghi d’arte, raccontati da persone appassionate, soci e consiglieri di Italia Nostra Varese.
«La sfida per noi è quella di trovare il modo giusto per raccontare le opere d’arte ai bambini» afferma Carlo Mazza, Presidente di Italia Nostra Varese «per coinvolgerli e attivarli. Questo progetto sarà per noi un esperimento molto stimolante che ci consentirà di entrare in contatto con un’utenza per noi nuova.»
Terminata la prima fase di visita sul campo, i bambini a scuola sceglieranno un monumento da cui farsi ispirare e le tecniche espressive per raccontare agli adulti la bellezza che avranno colto e il significato che ha per loro.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui