Lettera di Arturo Bortoluzzi: ”Quelle panche di legno ricavate dal Piantone cosí sono inutili”

0
199

VARESE, 23 novembre 2021-Gentilissimi, abbiamo saputo che è stata fatta un’opera meno triste e dozzinale di quella proposta l’anno scorso dall’assessore alla tutela ambientale (far eseguire sculture da dilettanti). Quanto comunque da voi fatto eseguire (panchine di legno), non ha nulla a che fare con quanto proponevamo noi e questo ci dispiace. La panca è anche altro rispetto a quello che era stato scritto su di un fondo del giornale locale da parte del professor Fabio Minazzi.

Quanto avevamo proposto prima dell’estate, è che il tronco dello storico albero, fosse utilizzato in ambito cittadino per poter svolgere due diverse funzioni. La prima, era quella di impiegarlo per motivi di studio, dove i ragazzi dell’Università di Scienze, avrebbero potuto apprendere le conseguenze della vita di un cedro cittadino, dove, la sua esistenza, da una parte, è stata caratterizzata dal suo essere stato accanto a diversi mezzi di trasporto con motori capaci inquinamenti molto diversi, e, dall’altra, per aver dimorato accanto, poi, ad  una fognatura. D’altra parte, doveva essere utilizzata quale emblema per ragioni di presentazione ai turisti delle bellezze dei boschi locali. I diversi sentieri presso gli stessi, si trovano indicati e pubblicizzati presso la Camera di Commercio di Varese che ha organizzato un proprio spazio dove poter illustrare con strumenti scientifici le risorse provinciali.

Eventualmente le panchine avrebbero dovuto essere posizionate con tanto di targa, presso le stazioni di Varese, dove potessero recitare un ruolo rappresentativo del verde locale.

Ultima cosa che ci dispiace molto è che il Comune di Varese non abbia voluto collaborare con noi che subito l’avevamo domandato. Questo è avvenuto solo con l’associazione Magari domani.

Chiediamo: se il capo attività presso il vostro assessorato abbia reso note a ciascuno le lettere da noi inviate, ed anche, il motivo per cui non ci sia  stato risposto.

In attesa di riscontro, porgiamo cordiali saluti.

Il presidente Amici della Terra Varese

Arturo Bortoluzzi

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui