Battistella (Pd): “A Varese una panchina gialla dedicata a Giulio Regeni”

0
364

VARESE, 4 febbraio 2022- <<Sono passati 6 anni dal 25 gennaio 2016, giorno in cui si persero le tracce di Giulio Regeni. Dal suo rapimento, al quale seguiranno gli interrogatori, le torture e l’uccisione. Quando Giulio si recò in Egitto per svolgere il lavoro di ricerca per la sua tesi, aveva 28 anni, un mio coetaneo. Ognuno di noi giovani potrebbe essere Giulio. Non possiamo accettare che ancora oggi non sia stata fatta giustizia.

Mi piacerebbe che anche il Comune di Varese aderisse all’iniziativa proposta dalla madre di Giulio e Amnesty International, di dedicare a Giulio una panchina gialla, simbolo dell’importanza dei diritti umani e per tenere sempre viva l’attenzione e il ricordo del giovane ricercatore dell’Università di Cambridge.

Domenica 20 Febbraio, si terrà la Giornata Mondiale della Giustizia Sociale, sarebbe bello organizzare l’iniziativa nella stessa giornata, poichè sono molti gli uomini e le donne privati della propria libertà, imprigionati e torturati solo per aver espresso opinioni politiche o per il loro lavoro in favore dei diritti umani.

“Verità per Giulio Regeni” non è solo uno slogan ma un dovere morale e civico in nome dei diritti, della libertà e dell’uguaglianza di ogni cittadino>>

Questa la proposta del Consigliere comunale del Pd Luca Battistella

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui