Il mondo del turismo chiede la riapertura delle frontiere con la Russia: appello al premier Draghi

0
493

VARESE, 9 febbraio 2022-Si amplia il fronte dei tour operator italiani specializzati sul mercato russo che chiedono al governo di tornare a lavorare con la riapertura delle frontiere con la Russia e i Paesi di lingua russa. A seguito della video-conferenza del 4 febbraio su Travelnostop, i TO infatti hanno deciso di lanciare un nuovo appello al premier Mario Draghi e, per conoscenza ai ministri competenti, Roberto Speranza, Massimo Garavaglia e Luigi Di Maio, ma anche ai segretari dei partiti politici, nonchè capigruppo parlamentari, oltre che alle Ambasciate Russa e Italiana e all’Enit di Roma e Mosca.

Le frontiere turistiche con la Federazione Russa e Paesi di lingua russa – si legge nel documento – sono chiuse e da due anni siamo fermi con il lavoro. Il mancato riconoscimento del vaccino Sputnik da parte dell’EMA, e quindi dell’Italia, colpisce i comuni cittadini russi che sono altra cosa rispetto ad altre valutazioni, impedendo così a milioni di turisti di venire in Europa e in Italia, e limitando di fatto la libera circolazione delle persone. I sottoscrittori di questo appello vivono soprattutto grazie ai mercati turistici provenienti dalla Federazione Russa e dai Paesi di lingua russa. La chiusura delle frontiere al turismo tra Europa e Russia, sta provocando un grave danno alla nostra economia. Secondo tanti sondaggi, una volta riaperte le frontiere, l’Italia sarà il primo Paese dove i russi vorranno andare in vacanza. Pertanto gridiamo forte: fateci LAVORARE!! Il turismo ha bisogno di programmazione. Abbiamo necessità di programmare la prossima stagione, ma nel frattempo abbiamo bisogno di aiuti dal governo, per i prossimi mesi per ripartire. Tutti i tour operator italiani specializzati nell’incoming e nell’outgoing con la Federazione Russa e con i Paesi di lingua russa, interpretando il pensiero di tutto il settore turistico italiano, chiedono con urgenza la riapertura delle frontiere“.

Qeusti i tour operator italiani specializzati sui mercati della Federazione Russa e Paesi di lingua russa che hanno firmato l’appello:

Antonio D’Ettorre – “Travel Inn” di Terracina LT – Primo firmatario + 39 338 6431869 – antonio.dettorre@travelinn.it

Saverio Presutti – “SudItaliaHotels” di Ischia

Alfio La Ferla – “Bts Tourism & Travel” di Palermo

Stefano De Cupis – TUO Travel di Roma

Nino Caronia – Norma Vacanze di Palermo

Simonetta Ricci – Iscra Viaggi di Genova

Marco Bongiovanni – Sardinia 360 di Baia Sardinia

Michela Assante – Wordwide Hotel Link di Venezia Mestre

Olga Sedegova – Elegant Tour di Messina

Nicola Asprella – Uniqueesperience di Tramonti (SA)

Luca Monfardino – The Doge of Venice di Lido di Jesolo

Ernesto Gargiulo – Blue Welcome Travel di Sorrento

Nadja Coscia – Domizia Incoming di Baia Domizia

Luigi Acampora – Acampora Travel di Sorrento

Claudia Piu – Veritaly Travel di Cagliari

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui