La lista civica ”Progetto Cassano 2032″ si presenta alle prossime elezioni amministrative con

0
328

CASSANO MAGNAGO, 19 febbraio 2022 – Fra i sette campanili della città uno solo è quello in cui l’intera comunità si identifica: la torre civica di San Maurizio, non a caso disegnata al centro del simbolo con il quale si presenterà alle urne la lista “Progetto Cassano 2032”, che vede rappresentate in questo emblema della storia cittadina tanto l’anima laica quanto quella cristiana del territorio.
Proprio la volontà di interpretare i diversi volti della società civile è il tratto distintivo della formazione sorta, in vista delle elezioni comunali di primavera, per iniziativa di Rocco Dabraio e Maurizio Tosatti: «Non siamo un gruppo nato nelle sacrestie. Ci dispiace quindi che qualcuno non abbia ben colto lo spirito della nostra
squadra, dipingendoci come “la lista dei cattolici” e fraintendendo così il nostro riferimento al percorso formativo sul bene comune avviato dalle parrocchie: una proposta da cui ci siamo semplicemente lasciati ispirare».
A puntualizzarlo sono i due responsabili della nuova compagine civica, della quale fanno già parte una ventina di cassanesi: ciò che li unisce è «il fatto di essere più cittadini che politici e, soprattutto, persone con competenze in settori differenti e capaci per questo di rappresentare le varie esigenze della popolazione».

È dunque «un’impronta totalmente civica» quella che caratterizza “Progetto Cassano 2032”, i cui componenti, osservano Dabraio e Tosatti, «sono più orientati a fare che a parlare, proprio perché toccano con mano i problemi del territorio, a differenza di chi, non vivendo nella nostra città, continua a esprimere giudizi su una realtà che non conosce».
Fra i temi che il gruppo sta prendendo in considerazione non manca quello del decoro urbano, finito di
recente al centro del dibattito pubblico locale: «Strade, piazze e luoghi pubblici ben curati sono un importante biglietto da visita per una Cassano che sia anche più attrattiva». È questo solo uno dei tanti argomenti sui quali la lista sta lavorando, con l’obiettivo di «definire un progetto complessivo, che sappia ricondurre i diversi
ambiti d’intervento a una visione d’insieme». A questo scopo, sottolineano i portavoce della formazione civica, «abbiamo già iniziato a recepire segnalazioni e proposte della cittadinanza, raccolte direttamente sul territorio, dalla viva voce dei cassanesi, e non attraverso internet».

La prossima occasione di incontro con la popolazione sarà sabato prossimo, 26 febbraio, sotto il gazebo che rimarrà allestito per tutta la mattinata all’ex pesa pubblica di via IV novembre. Ciò non significa che la squadra civica non intenda utilizzare i potenti mezzi della rete: dai prossimi giorni, infatti, “Progetto Cassano 2032” potrà essere contattata anche tramite le apposite pagine che saranno aperte
sui social network Facebook e Instagram, dove la lista illustrerà di volta in volta i punti del programma, tenendo inoltre aggiornati i cassanesi sulle proprie attività e iniziative.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui