Al Parco Campo dei Fiori piantati 175 nuovi alberi donati dall’azienda Zeiss Vision Care di Castiglione Olona

0
680

CASTIGLIONE OLONA – 21/03/2022 – ZEISS Vision Care, azienda leader nel settore dell’ottica, sinonimo di eccellenza nella produzione di lenti per occhiali, trattamenti e colorazioni, ha recentemente dato vita ad una simbolica, quanto importante iniziativa che segna un punto di svolta per la società che opera nella sede di Castiglione Olona.

Sabato 19 marzo è avvenuta la piantumazione dei 175 alberi donati dall’azienda alla città e collocati all’interno del Parco regionale del Campo dei Fiori. L’idea, nata lo scorso novembre in collaborazione con Selvatica, progetto no-profit di piantumazione della provincia di Varese, è nata non solo dal desiderio di celebrare i 175 anni di attività del Gruppo (fondato da Carl Zeiss nel 1846) ma anche dalla necessità di rimboschire con specie autoctone un versante della collina gravemente danneggiato nel 2020 da una tempesta di vento.

L’evento del 19 marzo ha rappresentato un nuovo importante passo nel percorso che ZEISS ha recentemente intrapreso nell’ambito della propria strategia di Environmental & Social Governance, che per ZEISS rappresenta un’importante forma di impegno nella gestione ambientale e sociale di tutte le attività aziendali, con l’obiettivo di mitigare gli effetti delle proprie attività, ridurre i consumi delle risorse ambientali e generare valore per tutti coloro che sono interessati dalle azioni dell’azienda.

La partnership con Selvaticaun progetto no profit di piantumazione di alberi nel territorio di Varese, promosso da TEDxVarese in collaborazione con il Comune di Varese e Regione Lombardia per incoraggiare tutte le persone del territorio a pensare e agire in modi diversi e innovativi per mitigare il cambiamento climatico e migliorare il benessere sociale in questa fase storica, si inserisce proprio in questo contesto.

“La giornata di piantumazione dei 175 alberi è stata per noi di ZEISS un vero momento simbolico. Con quasi 100 persone presenti, tra collaboratori e loro famigliari, abbiamo voluto restituire qualcosa al territorio sul quale operiamo da anni. Fondamentale è stato il coinvolgimento di partner, fornitori e istituzioni per trasformare l’iniziativa in una presa di coscienza collettiva e di coinvolgimento attivo di tutti sull’importanza di piccoli grandi gesti a favore dell’ambiente”, ha commentato Michele d’Adamo, Amministratore Delegato del Gruppo ZEISS Italia. “In una fase storica così critica e delicata, condividere una giornata insieme, dando vita ad un progetto utile e prezioso come quello di far capire ai grandi quanto ai più piccoli come un singolo gesto possa fare la differenza e far scattare una catena di buone azioni (come il “Dona il tuo +1” di Selvatica, ndr), è davvero qualcosa che ci dà la speranza di vedere sempre oltre e la consapevolezza che fare di più, e meglio, è alla portata di tutti noi”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui