SOS Ucraina: partiti altri due carichi destinati ai profughi in Moldavia organizzati da Associazione Italia-Moldova OdV

0
443
(foto ANSA/JESSICA PASQUALON)

BESOZZO, 21 marzo 2022-Questa settimana sono partiti altri due carichi di aiuti umanitari destinati ai rifugiati ucraini sul territorio della Repubblica Moldova:

Questo grande ed importantissimo risultato è stato possibile anche grazie ai vostri contributi economici ricevuti. Ad oggi abbiamo inviato ben 9.370 kg. di alimenti e di prodotti igienici!

Dopo le prime due settimane di disperata emergenza, quando ogni giorno centinaia di rifugiati venivano accolti sul territorio del Comune di Causeni, oggi la situazione, pur rimanendo drammatica sotto il profilo dell’assistenza, si è stabilizzata. Nella città di Causeni (con una popolazione di 8.000 abitanti) sono presenti 1100 rifugiati, maggiormente mamme con bambini o anziani, dei quali più di 600 sono ospitati presso famiglie. Il sindaco di Causeni ci ha comunicato che il 90% delle provviste alimentari ed igieniche sono fornite dalla nostra associazione…dalle vostre donazioni! Dalla frontiera di Palanca continuano ad entrare più di 1000 ucraini al giorno che vengono però immediatamente trasportati con autobus in Romania o in altri Paesi europei. La Moldova non è più in grado di assicurare un’assistenza decorosa per i nuovi arrivati…

Le nostre spedizioni umanitarie, quindi, diventano ancor più indispensabili per

( foto ANSA/CIRO FUSCO)

assistere il migliaio di ucraini presenti in città e non solo. Una parte della merce spedita la scorsa settimana è stata donata alla Direzione Regionale per i Servizi Sociali di Stefan Voda, regione attigua a Causeni, in quanto erano totalmente sprovvisti di alimenti per i rifugiati…

Abbiamo anche provveduto ad inviare del denaro ai nostri collaboratori moldavi per acquistare dei farmaci destinati a degli anziani e ad un minore con crisi di epilessia. Nei prossimi giorni invieremo altri soldi per garantire l’acquisto in loco di frutta e verdura fresca. Vorremmo anche istituire un servizio di consulenza psicologica per assistere sia gli adulti che i bambini, sconvolti dalle tragedie che hanno vissuto. I rifugiati sono devastati psicologicamente dalle violenze e dal terrore provato e necessitano urgentemente di un supporto psico-terapeutico!

Vorremmo ringraziare tutti voi per la collaborazione, sia in ore di volontariato che attraverso la donazione di merce. In particolar modo il Comune di Monvalle (VA) per aver promosso tra le aziende locali una raccolta di fondi e la Pro Loco per lo straordinario carico di merce donatoci! Un grande grazie al Comitato dei Genitori della Scuola Pascoli di Besozzo per il contributo economico, l’azienda LMP Fluorcarbon, la Monteferro e la Corti Zootecnici di Monvalle e i tanti privati che ci hanno inviato il loro contributo! E molti altri sono ancora impegnati nella raccolta (Scuola Europea e CCR in primis…) per permetterci di continuare le spedizioni umanitarie.

Un enorme ringraziamento alla Dr. Shar di Bolzano, leader nella produzione di alimenti

(Photo by Aris Messinis / AFP)

senza glutine, per aver prontamente risposto al nostro accorato appello, donandoci un “bancale di bontà”, destinato ad una decina di bambini ucraini con allergia al glutine ed al lattosio!

La prossima spedizione è prevista per venerdì 25 marzo 2022.

La raccolta degli aiuti umanitari continuerà quindi anche la settimana prossima nelle stesse modalità. Sono necessari soprattutto i seguenti prodotti:

– alimenti a lunga scadenza: riso, conserve, tonno e pesce in scatola, cereali (orzo, grano saraceno ecc.), biscotti, zucchero (preferibilmente in bustine), caffè solubile e thè (preferibilmente in bustine), olio di girasole;

– alimenti senza glutine e senza lattosio;

– prodotti igienici: dentifrici, shampoo, salviette umidificanti, assorbenti, pannoloni per adulti ecc.;

– prodotti per bambini: omogeneizzanti, latte in polvere, pannolini ecc.;

– prodotti di automedicazione: garze, disinfettanti, cerotti ecc.;

– intimo per bambini;

Per chi volesse consegnare direttamente al nostro deposito la merce raccolta, può recarsi dal lunedì al sabato dalle 14,30 alle 18, in Via Premunera 16A. Per eventuali comunicazioni, potete rivolgervi al 3450919825 (Gian Luca).

Saranno molto graditi ed utili anche  i contributi  in denaro, per assicurare oltre al costo del trasporto della merce, l’acquisto in loco della frutta, verdura, medicinali e del servizio di supporto psicologico.

Potete donare utilizzando il seguente conto corrente:

Associazione Italia-Moldova OdV

codice IBAN: IT 45 H 05216 50680 000000001761

c/o Credito Valtellinese – Ag. Cocquio Trevisago (VA)

causale: SOS Ucraina

Vi ringraziamo con tutto il cuore per il vostro sostegno.

Gian Luca del Marco
Il Presidente
Associazione Italia-Moldova OdV
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui