Varese, martedí consiglio comunale straordinario con ospite Tatiana Zalizna, medico di Kiev

0
489
VARESE, 2 aprile 2022- Di fronte alla nuova emergenza in atto, con l’arrivo anche sul nostro territorio dei profughi in fuga dalla guerra in Ucraina, il Consiglio Comunale di Varese convoca per martedì 5 aprile alle 20.45 una riunione straordinaria aperta alla cittadinanza.  Ad aprire l’incontro ci sarà la testimonianza di Tatiana Zalizna, medico di Kiev, attualmente ospitata insieme ai due figli e la mamma da una famiglia e la mediatrice culturale Oksana Fedyk.  
L’incontro nasce dalla nota presentata da alcuni consiglieri di tutte le forze politiche in occasione del Consiglio comunale del 9 marzo, durante il quale è emersa l’esigenza di attivare una gestione coordinata per far fronte alle numerose necessità dell’accoglienza, ed è stato definito poi nella riunione dei Capigruppo in cui si si è deciso all’unanimità di convocare, in sostituzione della consueta seduta, un incontro mirato, rivolto alle istituzioni direttamente coinvolte nell’accoglienza e aperto ai principali enti del terzo settore impegnati in ambito umanitario e sociale. L’obiettivo è quello di mettere in campo una collaborazione a più livelli, attraverso una rete a supporto di questa nuova emergenza in atto.
 
All’incontro sono stati invitati i referenti di Prefettura, ATS Insubria, Ufficio scolastico provinciale, Croce Rossa Italiana – Comitato di Varese, Società Cooperativa Ballafon, Cooperativa Sociale Intrecci, Caritas Varese.
 
“Dalla gestione della pandemia abbiamo sperimentato l’efficacia di un’azione congiunta – spiega il sindaco Davide Galimberti – Fare rete è il primo passo per promuovere sforzi coordinati e rendere più efficace ogni azione. Importante l’adesione all’unanimità di questo primo incontro, sul tema dell’accoglienza non ci sono schieramenti politici”.
“Un momento importante per convogliare le necessità e attivare una collaborazione trasversale tra istituzioni e associazioni direttamente coinvolte nell’accoglienza e assistenza umanitaria” – spiega il consigliere Guido Bonoldi.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui