Nube tossica in provincia di Brescia: esposto di Codacons per danni ambientali

0
630
BRESCIA, 19 aprile 2022-A Roè Volciano si è rischiato il disastro ambientale e per 24 ore la popolazione è stata costretta a tenere chiuse le finestre e a evitare di uscire di casa se non per motivi urgenti o di lavoro, a causa di un incidente avvenuto alle 14 circa di giovedì, quando nell’azienda Meltalfer spa di via Frua un camion ha sversato erroneamente del fosfato di zinco in una cisterna contenente acido solforico. L’unione delle due sostanze chimiche ha provocato una forte reazione che ha creato una nube e fumi che si sono dispersi nell’aria.
Per questo, sentita Arpa Lombardia, il sindaco del paese Mario Apollonio ha emesso un’ordinanza in cui comunicava le prescrizioni per la popolazione. Il lavoro del nucleo Nbcr dei vigili del fuoco e dei tecnici specializzati dell’Arpa è iniziato poco dopo lo sversamento ed è proseguito sino a quando la situazione è stata definitivamente sotto controllo.
A preoccupare , oltre ai vapori sprigionatisi dalla vasca, è stata una crepa che si è formata e che ha provocato la fuoriuscita del liquido. Grazie alla pronta reazione di soccorritori e esperti, oltre che delle maestranze dell’azienda pare che si sia fortunatamente evitato il peggio.
 
Il Codacons fa esposto in Procura della Repubblica per i reati ambientali e il danno patito dalla collettività e dai propri interessi.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui