Tutto esaurito a Varese con molti stranieri nel weekend pasquale

0
328
Ivana Perusin

VARESE, 19 aprile 2022-“Il turismo nel nostro territorio è finalmente ripartito, registrando prenotazioni record in queste festività pasquali, ed è davvero una bella notizia dopo due anni così complicati per tutto il settore – dichiara l’a vice sindaco Ivana Perusin – In questi giorni sono stati molti i segnali positivi: il tutto esaurito nella maggior parte delle strutture e la presenza importante di turisti stranieri con pernottamenti di più giorni sono il segnale del fatto che i visitatori abbiano scelto la nostra città come destinazione turistica, non solo come meta di passaggio. Significativi sono stati anche gli eventi che si sono tenuti sul territorio in questi giorni, che hanno portato un’occupazione addizionale a diverse strutture”.

“In un momento economicamente difficile – prosegue Perusin – dopo una pandemia e con una guerra in corso, il turismo è una risorsa indispensabile per la ripresa del territorio. Per questo da diversi mesi stiamo lavorando insieme su tavoli diversi, a partire da quello del turismo, coinvolgendo tutte le associazioni che operano nel mondo produttivo e cooperando con i colleghi degli altri assessorati, in particolare cultura, sport e bilancio: l’obiettivo è quello di mettere a sistema un modello di promozione della città che in concomitanza dei principali eventi sia in grado di creare una rete a supporto, mettendo in connessione i diversi ambiti, per ampliare il più possibile gli impatti positivi delle singole iniziative e valorizzare la partecipazione del mondo del commercio, delle associazioni e di tutte le diverse anime della città.
Nei prossimi mesi avremo molte altri eventi importanti, penso agli Europei di Canottaggio in primavera a cui seguiranno i Mondiali in estate, le gare ciclistiche, come la Granfondo e la TreValli, diversi e prestigiosi eventi culturali, le iniziative del Natale, che nell’ultima edizione hanno portato a Varese una grande affluenza di pubblico attratto dalle iniziative ai Giardini Estensi.
Si tratta di appuntamenti che porteranno sul nostro territorio migliaia di persone  e garantiranno pernottamenti a tutte le nostre strutture, ma soprattutto si tratta di opportunità di promozione per la città e di sviluppo per le attività produttive.
Ci sono poi le sfide per promuovere il territorio anche con una visione d’insieme, considerando i collegamenti con la Svizzera per una promozione turistica dell’area insubrica, mentre nei prossimi anni i grandi progetti di rigenerazione urbana, con la riqualificazione dei luoghi della cultura e degli impianti sportivi, costituiranno un ulteriore polo di attrazione per la nostra città”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui