Ipermercati sempre piú in crisi mentre crescono a dismisura le vendite negli hard discount

0
666
Ipermercati sempre piú in crisi

VARESE, 8 maggio 2022-Secondo un recente report di Mediobanca il modo di fare la spesa nei supermercati negli ultimi 15 anni è molto cambiato. I dati evidenziano una crisi degli ipermercati di grandi dimensioni che hanno perso il 6% delle quote, passando dal 32,6% nel 2007 al 26,5% del 2021.

Sul fronte opposto ci sono gli hard discount che hanno conseguito una crescita considerevole e oggi, rispetto ai 15 anni precedenti, registrano una crescita del 150% pari al 21,7% del mercato. Il successo di questa formula è legata ai prezzi molto più bassi rispetto alle altre strutture, una strategia resa possibile proponendo ai clienti modo prevalente  prodotti con il proprio marchio.

Questo incremento è ben visibile osservando come il numero elevato di nuove aperture si sia esteso a macchia d’olio in tutto il Paese. I supermercati invece tengono bene e restano sicuramente il modello di punto vendita più diffuso con una quota di mercato del 43,1% nel 2021. In coda troviamo i negozi a libero servizio (*) che hanno dimezzato la quota di mercato passando da 15,9 all’8,67%.

(*) Negozi a libero servizio (superette + minimarket): punto vendita al dettaglio di prodotti alimentari organizzato come un supermercato, con pagamento all’uscita. Si distingue dal supermercato per la superficie, che è compresa tra i 100 e i 400 mq. (fonte ilfattoalimentare.it)

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui