Europa Verde Varese chiede al Sindaco Galimberti un’ordinanza per utilizzare acqua solo per bisogni primari

0
481

VARESE, 21 giugno 2022-Piogge torrenziali seguite da periodi di estrema siccità, temperature anomale in estate e inverno sono e saranno costanti degli anni a venire a causa dei cambiamenti climatici ormai inarrestabili.

In questo momento stiamo sperimentando sul nostro territorio la siccità più grave degli ultimi settant’anni, che arriva dopo un lungo tempo costellato di allarmi e inviti a frenare le immissioni in atmosfera di gas serra: inviti rimasti inascoltati o – peggio accora – bollati come inutile allarmismo da chi ha rappresentato le Istituzioni negli ultimi decenni.

Mentre procediamo gioiosi verso balneazioni scintillanti e ombrelloni fosforescenti, assistiamo nel contempo alla sofferenza del nostro bene più prezioso, l’acqua, elemento necessario alla sopravvivenza di ogni essere vivente.

Già 125 comuni in Piemonte e Lombardia hanno dovuto razionare l’acqua potabile nella valle del Po, a poche decine di chilometri da noi, privilegiando l’agricoltura e arrestando la distribuzione nelle ore notturne.

Pur prendendo atto delle decisioni già adottate a livello comunale, come Europa Verde Varese chiediamo quindi che l’Amministrazione della nostra città attivi tempestivamente una specifica ordinanza che vieti ed eviti sprechi e usi impropri di acqua, destinandola ai soli bisogni primari: si ritiene che la situazione attuale non possa prevedere unicamente raccomandazioni rivolte alla cittadinanza.

Il co-portavoce Europa Verde | Verdi – Città di Varese

Silvio Aimetti

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui