Festa della Musica a Medrisio: tutto pronto per un grande evento con 30 concerti in due giorni

0
488
Una delle passate edizioni

MENDRISIO (Canton Ticino), 21 giugno 2022-Sono stati due anni complicati per tutti gli organizzatori di eventi, ma il comitato della Festa della Musica di Mendrisio non ha smesso di proporre appuntamenti artistici: nel 2020 con un’esposizione fotografica a cielo aperto e nel 2021 con un festival alle piscine comunali. Finalmente, fra pochissimi giorni, la Festa della Musica tornerà tra le vie del nucleo storico di Mendrisio, venerdì 24 e sabato 25 giugno.
Fra novità e certezze
Partiamo dalle certezze: i due anni di pausa forzata non hanno cambiato la filosofia su cui poggia la manifestazione. Come da tradizione, l’evento si prefigge di presentare il
maggior numero di concerti possibile, tutti all’insegna della libertà di accesso. Gli
appuntamenti musicali del prossimo fine settimane saranno gratuiti.
L’epicentro della manifestazione rimane Piazza del Ponte dove si troverà il palco
principale. Rispetto al passato la struttura sarà più grande e orientata verso la scalinata
della chiesa, andando così a creare una sorta di anfiteatro urbano. La vera novità di
quest’anno è però il Palco Bisbino, situato nel piazzale del Centro culturale La Filanda.
Uno spazio che sostituisce quello in piazzetta Borella, riducendo le distanze fra gli
spettacoli. Il terzo palco si troverà invece in Corso Bello, di fronte a Palazzo Pollini.
Oltre 30 concerti
Anche quest’anno il programma della Festa della Musica è ricco di appuntamenti che
incontreranno il gusto dei pubblici più variegati. Venerdì 24 giugno a partire dalle 18:00 in Piazza del Ponte è prevista una serata all’insegna della musica ticinese con Sgaffy, Elias Bertini, Sun Over Waves, Navree Affaire e Crazy Stools.

Il duo italiano The Crowroads

Sabato 25 giugno dalle 16:30 la programmazione si estenderà anche sugli altri due palchi con una commistione di band ticinesi, svizzere e italiane.
Palco Piazza del Ponte: Klischée (CH), The Ghibertins (IT), Big Bang Family & NX (TI),
Camila Koller (TI), A3 Apulia Project (IT), Eleonor (TI)
Palco Bisbino: Palko!Muski (CH), Yesterday is History (TI), Le Tendenze (IT), Snakes in my
Head (TI), Riccardo Inge (IT), Solomon Levante (TI)
Palco Corso Bello: The Day Tonight (TI), Stella Cruz ft. Evaluna (CH), The Black Heidis
(TI), The Crowsroads (IT), GaryLaLoupe (TI), Julie Fox (CH)
A fianco di queste 23 band, selezionate fra oltre un centinaio d’iscritti, sono previsti
numerosi eventi collaterali, tutti in calendario sabato 25 giugno, che completeranno
l’offerta musicale della Festa della Musica di Mendrisio.
Per l’occasione Piazzetta Fontana sarà ribattezzata Piazzetta Gwen, un luogo in cui
chillare con la musica dei dj di Radio Gwen. A pochi passi verrà aperta la Corte dei
Pompieri, con un programma di musica popolare con il Gruppo Otello e i Canterini della
Valle di Muggio.
Come di consueto, il programma di musica classica curato dall’Associazione Musica nel
Mendrisiotto, troverà ampio spazio nella zona della Chiesa di San Giovanni e culminerà
con il concerto Baroque Jazz Classics nel Chiostro dei Serviti.
Dalle 20:30 in Villa Argentina è previsto il concerto della Civica Filarmonica di Mendrisio.
Infine, per i nottambuli non mancherà L’After al Bar Enigma di Rancate, raggiungibile dalla
Festa della Musica con un bus navetta gratuito che partirà da mezzanotte circa a cadenza
regolare dalla fermata “Mendrisio Borgo”.
Una festa anche per il palato
Anche quest’anno la Festa della Musica collabora con gli esercenti del nucleo di
Mendrisio. In 11 bar e ristoranti si potrà ordinare un menù dedicato all’evento al prezzo
fisso di 25 franchi o un menù specialità a discrezione dello chef. L’offerta gastronomica si
arricchirà delle proposte di 13 food truck parcheggiati in Piazza del Ponte, nel Food
corner in Largo Soldini e alla Filanda.

Cosa succede in città?
Oltre alle già citate collaborazioni, l’evento sarà l’occasione per conoscere realtà, più o
meno note, presenti sul territorio. I dj set di Radio Gwen saranno trasmessi in
livestreaming su DAB+ e sul sito radiogwen.ch.
Durante la giornata di sabato il Gruppo Verde Speranza aiuterà a tenere pulita la città,
cogliendo l’occasione per far conoscere questa lodevole iniziativa nata da un giovane
della regione. Di cosa si tratta? Ogni sabato dei volontari passeggiano nella natura e
raccolgono rifiuti abbandonati. Finora sono state recuperate più di sei tonnellate di
materiali vari.
In Piazza del Ponte saranno presenti gli stand di altri enti e associazioni che
presenteranno le proprie attività.

Caro benzina, conviene prendere il treno.
Gli autosili comunali di Piazzale alla Valle, di via Zorzi e l’autosilo Municipio saranno
regolarmente accessibili, non così i posteggi pubblici nella zona dell’evento, in particolare
in via Nobili Torriani, in via Francesco Borella, in via Francesco Andreoni, in via Lavizzari e
sul Piazzale del Palazzo comunale.
Inoltre, dalle 20:00 di sabato 25 giungo fino alle 02:30 di domenica 26 via Lavizzari sarà
chiusa al traffico dalla rotonda di Piazzale alla Valle alla rotonda di via Industria.
La Festa della Musica è comodamente raggiungibile con mezzi di mobilità lenta e con il
trasporto pubblico. Grazie alla collaborazione con Arcobaleno sarà possibile raggiungere
l’evento con un biglietto Ticino Event, che prevede uno sconto del 20% sul biglietto
andata e ritorno dei mezzi pubblici per Mendrisio.
Un ringraziamento particolare
La Festa della Musica non potrebbe esistere senza l’importante contributo di partner
pubblici e privati che permettono di concretizzare un’idea portata avanti dal 2014, ispirata
dall’evento internazionale Fête de la musiche che si tiene nelle principali città del mondo
ogni solstizio d’estate.
Un sentito ringraziamento va alla Città di Mendrisio per aver da subito creduto nel
progetto e continuato a sostenerlo in termini logistici e finanziari. Una menzione
particolare va fatta anche per l’Organizzazione Turistica Regionale. Anch’essa ha
intravvisto da subito il potenziale di una manifestazione cresciuta in modo importante nel
corso degli anni.
La Festa della Musica di Mendrisio è un piccolo grande evento: si lavora sempre sul
contenimento dei costi, cercando di proporre un “vestito” da grande festival.
La continuità è garantita dal sostegno di numerose aziende del Mendrisiotto che negli
anni hanno deciso di rinnovare la loro fiducia all’Associazione.
Un ultimo ringraziamento va alla sessantina di volontari che si sono messi a disposizione
per far funzionare il motore di questa macchina organizzativa complessa.
L’appuntamento è venerdì 24 giugno dalle 18:00 e sabato 25 giugno dalle 16:30 nel
nucleo storico di Mendrisio.
Tutte le informazioni sono disponibili su:
festadellamusica.ch
Facebook: /festadellamusicamendrisio
Instagram: @fdm_mendrisio
Spotify: fdm_mendrisio

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui