Rimane un mistero l’omicidio avvenuto a Malnate venerdí: sparito anche il cellulare

0
285
Sigilli all'abitazione di Camilla Fabozzi (foto ansa)

MALNATE, 24 LUGLIO 2022-di GIANNI BERALDO-

Rimane ancora un mistero la morte di Camela Fabozzi la 73enne di Malnate trovata senza vita nella sua casa, uccisa venerdí scosro, 22 luglio, con un corpo contundente. Anche in questo caso un giallo considerato che sul luogo del delitto, il salotto, gli inquirenti non hanno trovato l’oggetto utilizzato (forse una spranga). Cosí come pare sia sparito pure il telefonino utile alle indagini verificando le varie chiamate (o messaggi) tramite i tabulati.

Un omicidio avvenuto con violenza, apparentemente senza motivo. Esclusa anche la motivazione della rapina visto che in casa non sarebbe stato trafugato nulla.

A ritrovare per primo, verso le 20  il corpo della donna senza vita, il figlio che da qualche tempo si era trasferito a casa della madre dopo un matrimonio fallito.

In suo aiuto anche i vicino di casa che hanno tentato di rianimare la donna in attesa dell’arrivo del 118. Per la donna purtroppo non vi é stato nulla da fare.

redazione@varese7press.it

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui