Gruppo La Villa chiarisce: ”Le divise da lavoro non costituiscono Dpi. Come da contratto nazionale, la loro manutenzione è in carico al dipendente”

0
340

COMO, 2 agosto 2022-A seguito delle informazioni diffuse a mezzo stampa nei giorni scorsi da parte di Fp Cgil e la Uil Fpl, che hanno criticato la scelta del Gruppo La Villa di addebitare il lavaggio delle divise da lavoro ai propri dipendenti, arriva la nota ufficiale del Gruppo che chiarisce la situazione.

“E’ opportuno chiarire il punto di partenza: le divise da lavoro non costituiscono Dpi, ovvero non sono dispositivi di protezione individuale e quindi il lavaggio e la manutenzione delle divise non afferiscono in alcun modo a costi “di sicurezza”.

Continua e conclude: “La normativa obbliga il datore di lavoro a sostenere tutte le spese inerenti la salute e sicurezza sul luogo di lavoro. Ne siamo ben consapevoli e da sempre ci facciamo carico di tutto quanto concerne questo aspetto con grande attenzione. Affermare che il Gruppo sta imponendo ai dipendenti un costo relativo a strumenti legati alla loro sicurezza è quindi davvero fuorviante. Nessun costo di questo genere verrà addebitato perché, come già detto, tali divise non hanno una funzione di tutela della sicurezza e della salute dei dipendenti e non costituiscono dispositivi di protezione per la salute e la sicurezza dei lavoratori”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui