Varese, decrescono i ricoveri per covid. Da lunedì torna a regime la capacità ricettiva dell’Ospedale di Luino

0
228
VARESE, 3 agosto 2022-La curva dei contagi, che a metà luglio aveva determinato la necessità di riconvertire in covid+ i posti letto della Pneumologia varesina e della Medicina generale luinese, in aggiunta rispetto a quelli dell’Hub covid dell’Ospedale di Circolo, sta registrando una flessione.
In altre parole, i ricoveri sono scesi, due nuovi ricoveri nella giornata di ieri, attestandosi ad un livello inferiore rispetto alle dimissioni, sette solo ieri. ASST Sette Laghi, come ormai da due anni, ha registrato immediatamente il trend, adattando di conseguenza la propria organizzazione: entro domani i 17 posti letto, che poco più di due settimane fa erano stati riservati ai pazienti covid positivi all’Ospedale di Luino, saranno liberati e riconvertiti. Da lunedì sarà così possibile ripristinare a pieno regime la capacità ricettiva della Medicina generale luinese, con 25 posti letto, che tornerà ad occupare il primo piano.
Parallelamente, aumenteranno anche i posti letto del quarto piano, 24 totali. In queste ore si sta valutando se dedicarli interamente all’area chirurgica, chirurgia generale e ortopedia, oppure se riportare a 14 i posti chirurgici e lasciare gli altri 10 alle Cure Subacute.
“La nostra Azienda è ormai rodata in queste operazioni – spiega il DG Gianni Bonelli – è come un grande organismo che si adatta continuamente alle esigenze dettate dal contesto, in cui la pandemia è ancora un fenomeno di cui tenere conto, ma che non deve impedirci di portare avanti la nostra attività e i nostri progetti. Proprio con riferimento a Luino, i dati di attività dell’ortopedia e della chirurgia sono un esempio molto evidente di questo sforzo: nonostante la complessità e mutevolezza dell’ambiente, la Chirurgia luinese ha registrato nel mese di luglio un’attività pari al 111% del luglio 2019, mentre l’Ortopedia pari al 121% rispetto allo stesso mese del 2019. Inoltre, tra aprile e giugno, la Chirurgia ha raggiunto il 138% rispetto al secondo trimestre del 2019 e l’Ortopedia il 100% sempre rispetto allo stesso periodo del 2019”.

Ad accogliere i pazienti covid con necessità di ricovero restano quindi al momento l’ospedale di Circolo (hub covid, Pneumologia e alcuni posti delle Malattie infettive) e, solo con alcuni posti letto per gravide e bambini, l’Ospedale Del Ponte.

Nessun paziente covid è attualmente in terapia intensiva e nessuno ha necessità di casco c-pap.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui