mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomePoliticaCi scrivono: "Al Governo propongo la mia personale agenda di temi imprescindibili''

Ci scrivono: “Al Governo propongo la mia personale agenda di temi imprescindibili”

VARESE, 28 settembre 2022-Sono un cittadino innamorato della nostra patria e chiedo alle forze politiche che si apprestano a governare di porre l’attenzione su una mia piccola agenda di temi che ritengo imprescindibili per lo sviluppo del nostro amato paese.
Eccoli divisi per punti.
1)Inverno demografico: con questo tasso di crescita demografica l’Italia nel 2100 secondo studi di enti di ricerca avrà solo venti milioni di abitanti. Questa è la vera emergenza. Propongo il quoziente familiare (meno tasse in rapporto al numero dei figli) e chiedo di importare qui il modello francese che prevede aiuti e detrazioni alle famiglie con figli, e non solo pannolini e asili gratis che pure servono.
Se vogliamo mantenere la democrazia dobbiamo prima di tutto occuparci della demografia.
2) Ordinamento dello Stato e legge elettorale: come affermava il mio docente di Diritto Costituzionale, forma di stato e legge elettorale devono andare di pari passo per funzionare entrambi. Chiedo ai parlamentari di dare valore costituzionale alla legge elettorale e che non sia piú legge ordinaria.
Ciò detto, propongo di importare il sistema Francese in toto: semipresidenzialismo e elezione a doppio turno in collegi uninominali maggioritari per Camera e Senato.
3) Federalismo: chiedo di ripristinare l’elezione diretta delle province e di riassegnare fondi a questi fondamentali enti di cerniera tra comuni e regioni che gestiscono materie fondamentali come edilizia scolastica e viabilità. Chiedo di abolire la pessima legge Delrio. E chiedo una riforma costituzionale che limiti invece lo strapotere delle regioni e tolga le cosiddette materie concorrenti a Stato e Regioni, evitando che la Corte Costituzionale sia ingolfata cosí di ricorsi.
4) Politica Estera: chiedo che il governo sia sempre piú integrato in Europa e proponga esercito comune, seggio unico dell’ Unione Europea alle Nazioni Unite e elezione diretta del presidente della Commissione Europea.
Per ciascuno dei nostri stati dell’Unione vale la massima “simul stabunt, simul cadent”.
5) politica fiscale: no alla Flat Tax, si a far emergere elusione ed evasione fiscale tramite strumenti che rendano conveniente a ogni cittadino pagare le imposte e non pagare in nero.
Si all’apertura di una impresa in un giorno, no al reddito di cittadinanza, si a pene piú dure per gli evasori.
Questa la mia personale agenda.
L’Italia è grande quando fa l’Italia. 
Alessandro Franzetti 
Già presidente del Consiglio Comunale di Luino
RELATED ARTICLES

1 COMMENT

Comments are closed.

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular