Nico Piro, inviato di guerra Rai, sabato ospite di Emergency Gallarate

0
242
Nico Piro con Gino Strada fondatpre di Emergency

GALLARATE, 14 ottobre 2022-Sabato 15 ottobre alle ore 15.00 Nico Piro, inviato di guerra della RAI, sarà con i volontari di EMERGENCY a Gallarate presso la sede del coordinamento di zona ACLI in via Agnelli 33 (sala Rimoldi). In un incontro moderato dalla giornalista  Elisa Ranzetta ripercorrerà i temi dei suoi libri, specchio di anni vissuti a raccontare alcuni tra i conflitti bellici più cruenti di questo secolo.

Vista da vicino, la guerra non restituisce le immagini mediate nei salotti televisivi e neppure la competizione spettacolarizzata che può essere per conseguenza percepita. Non da tutti, per fortuna. Anzi: in Italia l’opinione pubblica è schierata – lo dicono i sondaggi – con la pace.

Di fronte alla violenza verbale degli opinionisti con l’elmetto, al sorgere di un pensiero unico bellicista, nei suoi libri Piro cerca di smontare la narrazione della guerra come male necessario per giungere alla pace.

Piro si allinea alla visione del fondatore di EMERGENCY Gino Strada: “Sta a ciascuno di noi portare avanti l’impegno per rifiutare la guerra. Non quella in Iraq o in Afghanistan – ora Gino Strada avrebbe aggiunto quella in Ucraina – ma la guerra in sé e il suo unico, vero contenuto: morte, sofferenza, disumanità. Immaginare un mondo senza guerre è il compito più ambizioso che l’umanità si possa dare. Pensare, disegnare, attuare le condizioni che facciano diminuire – fino a farle scomparire – il ricorso all’uso della forza e della violenza di massa è la scommessa più grande che ci attende”.

L’incontro è in collaborazione con i volontari di Emergency.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui