Valbossa IN Rosa, consegnati fondi raccolti per la lotta al tumore al seno

0
242

AZZATE, 26 novembre 2022-Emozione e gratitudine. Sono le parole che contraddistinguono questa giornata, sabato 26 novembre 2022. Sono le parole che IN Valbossa aps vuole condividere con chi ha partecipato e sostenuto Valbossa IN Rosa. Dopo oltre un mese di appuntamenti tesi alla sensibilizzazione sulla prevenzione del tumore al seno, il bilancio della quarta edizione è in linea con quanto dichiarato nel giorno della presentazione, l’8 ottobre, nella splendida cornice di Villa Ghiringhelli, nel cuore di Azzate: allora si era parlato di edizione dei record, per il numero di Comuni patrocinanti (ben 24) e per il numero di eventi inseriti nel cartellone (ben 23, distribuiti in 13 Comuni). Ebbene, da record è anche la somma raccolta grazie alla generosità di sponsor, sostenitori, donatori e collaboratori, la più alta delle quattro edizioni di Valbossa IN Rosa: 10mila euro. E tra gli altri citiamo la scuola di danza Dancetteria di Daverio, che ha dato vita al musical “La giovane principessa” andato in scena all’Auditorium di Jerago con oltre 400 spettatori, e la Pro loco di Buguggiate che ha donato il ricavato del Pranzo IN Rosa.

La consegna è avvenuta proprio questa mattina alla pasticceria lounge bar Camilì di via Piave, ad Azzate, alla presenza di Diego Trogher, vicepresidente della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate.

Nel 2019 erano stati donati 8.700 euro alle associazioni Caos e Andos (oltre a circa 130 visite senologiche), nel 2020 erano stati donati 4mila euro alla Lilt (oltre a circa 250 visite senologiche), con i proventi del 2021 – in accordo con l’Asst Sette Laghi – è stata donata alla Mammografia senologica dell’Ospedale di Circolo di Varese, per la procedura Vabb stereotassica, una poltrona tecnologica del valore di 8mila euro che è già in dotazione e in funzione nella struttura diretta dal professor Franco Angiolini ma che presto sarà consegnata ufficialmente con l’apposizione di una targhetta. Quest’anno, attraverso l’impegno di Giusi Bernasconi, della sua famiglia, di tanti amiche e amici, i fondi raccolti vengono donati all’Istituto Carlo Besta di Milano per contribuire alla borsa di studio intitolata alla memoria della ricercatrice e immunologa azzatese Pia Bernasconi, scomparsa due anni fa a causa di un tumore al seno.

La raccolta fondi, comunque, non si arresta. Possiamo già annunciare che presto arriveranno nuove donazioni da parte della FITA (Federazione Italiana Teatro Amatori), che ha terminato la sua rassegna in cinque serate al Salone Estense di Varese, e da parte della Sezione di Varese dell’Associazione Nazionale Alpini grazie all’impegno del Gruppo di Azzate.

Inoltre, grazie all’impegno di Lorena Bollasina, è ancora possibile contribuire alla raccolta fondi acquisendo con una donazione le opere degli artisti Giorgio Bernasconi, Fausto Bianchi Enrico Brunella, Carlo Malnati, Silvio Monti, Maria Letizia Palamà, Erminio Poretti, Stella Ranza, Vito Scamarcia, Alessio Schiavo e Vittorio Tavernari (offerte a partire da 200 euro ad opera).

Per le donazioni resta aperto, alla filiale di Buguggiate della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, l’IBAN (IT82 I084 0450 7000 0000 0045 184) intestato a Giuseppina Bernasconi, con la causale: raccolta fondi per borsa di studio intitolata a Pia Bernasconi.

Infine, si ricorda che l’edizione di quest’anno di Valbossa IN Rosa, organizzata da IN Valbossa aps (associazione di promozione sociale con sede ad Azzate, in via Piave 170), è stata patrocinata dalla Provincia di Varese e da 24 Comuni: Albizzate, Arsago Seprio, Azzate, Biandronno, Bodio Lomnago, Brunello, Buguggiate, Caronno Varesino, Casale Litta, Castronno, Cazzago Brabbia, Crosio della Valle, Daverio, Galliate Lombardo, Gazzada Schianno, Inarzo, Jerago con Orago, Lozza, Mercallo, Morazzone, Mornago, Sumirago, Ternate e Vergiate.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui