Baby gang, risse e spaccio di droga: a Varese esiste un problema sicurezza

0
284

VARESE, 30 dicembre 2022-di GIANNI BERALDO-

Comunque lo si voglia declinare a Varese esiste un problema sicurezza più volte segnalato sia dai cittadini che da parte di alcuni rappresentanti politici locali.

Spaccio di droga in alcune piazze della città e furti in molte abitazioni sono fenomeni in aumenti per i quali a oggi le soluzioni adottate risultano inefficaci.

Come non bastasse riesplode il fenomeno delle baby gang, ben presenti anche a Varese e non solo nelle grandi metropoli.

Gruppi di ragazzi e ragazze, tra i quali diversi minori, suddivisi in band ognuno

Agenti di Polizia in Piazza Repubblica

con un capo gang che li ‘guida’. Baby gang che da molto tempo dimorano costantemente in alcune vie della città come via Vittorio Veneto e Piazza XX Settembre, luoghi oramai consacrati allo ‘scazzo’, al bivacco, all’ascolto di musica a tutto volume e altro ancora.

Tutto questo ovviamente crea disagio oltre che paura sia ai passanti che ai residenti, costretti a sopportare questa situazione in ogni ora della giornata.

Come si conviene ad ogni baby gang anche le risse tra le varie fazioni sono all’ordine del giorno, utilizzando spesso anche armi contundenti come ad esempio coltelli.

Cosa accaduta recentemente dove un grosso coltello è comparso durante l’ennesima rissa avvenuta nelle vie sopra citate. Il tutto ripreso dalla telecamere. Episodio che ha dato il via a un esposto alla Procura da parte dei residenti oramai al limite della sopportazione.

Trattandosi di ragazzi molto giovani stiamo parlando di questioni che riflettono un grande e grave disagio sociale, spesso con deficitarie storie familiari alle spalle.

Per questo e a maggior ragione bisogna intervenire aiutando questi ragazzi prima che la situazione peggiori diventando irrecuperabile.

redazione@varese7press.it 

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui