sabato, Maggio 25, 2024
HomeEcologia e AmbienteBalotta (Europa Verde): "Sempre fermo il bonus pendolari ma crescono i voli...

Balotta (Europa Verde): “Sempre fermo il bonus pendolari ma crescono i voli e l’inquinamento di Ryanair a Bergamo”

VARESE, 7 marzo 2023-Mentre Matteo Salvini inaugura i nuovo hangar di Ryanair a Bergamo che porterà al collasso ambientale l’area orobica non si assicura il buon funzionamento del Ministero dei Trasporti da lui diretto. Il decreto legge del14 gennaio del 2023 “disposizioni urgenti in materia di prezzi dei carburanti e di sostegno per la fruizione del trasporto pubblico” doveva essere convertito in decreto attuativo dal suo dicastero entro il 14 febbraio per rendere operative le modalità applicative del bonus trasporti. Bonus di 60 euro per l’acquisto di abbonamenti di bus, metropolitane e treni.

Nel 2023 a differenza dello scorso anno la platea del bonus è stata abbassata da 35.000 € di reddito Isee a 20.000 € di Isee l’anno. I più bisognosi del bonus sia studenti che lavoratori ad oggi non possono ancora accedere. Questo ritardo è tanto più inspiegabile perchè colpisce i redditi più bassi ed inoltre è un mancato aiuto indiretto alle aziende di trasporto pubblico che in questo periodo stanno tagliando i servizi con l’alibi di aver avuto una forte riduzione di passeggeri e quindi dei ricavi. Se Ryanair, dice il ministro, “unisce l’Europa”  il trasporto pubblico locale divide i territori e rende le città raggiugibili se no in automobile.

Dario Balotta

Referente mobilità e trasporti Europa Verde

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular